Log in

2.12.2017 I risultati della prova individuale in tecnica libera - Coppa Italia Sportful

Vittorie per il russo Denis Spitsov e Anouk Faivre Picon (Francia). Tra gli junior successi per i tedeschi Lisa Lohmann e Florian Knopf. Elisa Brocard è seconda a meno di 2", 6° Stefano Gardener, meglior italiano. Negli junior 2° Luca Del Fabbro, 3° Martin Coradazzi. 3a Martina Bellini a 11"2.

Domani si concluderà con una prova inseguimento in tecnica classica. (Foto Flavio Becchis)

 
 

Dopo la Sprint a Santa Caterina è la volta delle prove distance. Si inizia con la prova individuale in tecnica libera. Record di partecipanti con 58 senior femmine al via, 103 Senior maschi, 63 junior femmine e 124 junior maschi. Percorsi sistemati al meglio dallo sci club Alta Valtellina.

Nella prova femminile la vittoria è andata alla francese Anouk Faivre Picon che ha preceduto di appena 1"8 la valdostana Elisa Brocard (Cs Esercito) che al momento sembra l'atleta italiana più in forma. 3a la francese Coraline Thomas Hugue a 7"1. Buon 5° posto per la poliziotta Sara Pellegrini a 41"1, 6a Giulia Stuerz (Fiamme Oro) a 46"8 e 10a Caterina Ganz (Fiamme Gialle) a 1'12"3, che è stata anche la prima italiana tra le Under 23.

13a Anna Comarella a 1'27".9 e 14a Monica Tomasini (Cs Carabinieri) a 1'30"1. Laura Benzoni (Sci club 13 Clusone) è stata la prima dei civili ed è giunta 42a. 

In campo maschile prova di forza del giovane russo classe 1996 Denis Spitsov, nome non certo nuovo nell'ambiente dello sci di fondo internazionale. Spitsov insieme ad Alexander Bolshunov e ad Alexey Chervotkin aveva vinto più medaglie ai Mondiali Under 23 di Soldier Hollow. Il russo è stato schierato qui in Italia mentre i compagni sono impegnati in Coppa del Mondo a Lillehammer. 

Dietro di lui è giunto il bielorusso Sergei Dolidovich, veterano del circuito. Nel 1993 proprio a Santa Caterina di Valfurva aveva debuttato in Coppa del Mondo. 3° il kazako Yevgeniy Velichko distanziato di 57"2, 4° il tedesco Valentin Maettig. 5° il francese Robin Duvillard e 6° Stefano Gardener (Cs Carabinieri) distanziato di 1'36"0 dal russo. Buon 10° posto per Manuel Perotti (Fiamme Gialle) che accusa un distacco di 2'03"7, 11° Fabio Pasini a 2'04"3 e 12° Mirco Bertolina (Cs Carabinieri) a 2'07"3.

 

Tra gli italiani il miglior Under 23 è stato ancora una volta Mikael Abram giunto al traguardo in 24a posizione a 2'54"0 dal capoclassifica.

Migliore dei civili è risultato Nicola Fornoni del neo team bergamasco Under Up Ski Team, è giunto 36° a 3'31"7.

Si è svolta anche una prova individuale in tecnica libera Fis per la categoria juniores. La vittoria è andata a due atleti tedeschi. In campo femminile il successo è andato a Lisa Lohmann che ha percorso i due giri da 2,5 km nel tempo di 15'33"7, 2a Anna-Maria Dietze (Germania) a 0"70 e 3a Martina Bellini (Cs Esercito) a 11"2. 8a Noemi Glarey (Asiva) a 35"3, 9a Cristina Pittin (Friuli VG) a 41"2 e 10a Valentina Cusini (Comitato Alpi Centrali) 43"4.

In campo maschile gli junior hanno percorso 3 giri da 3,3 km, i distacchi nelle prime posizioni sono risultati molto contenuti.  Il più veloce è stato il tedesco Florian Knopf che ha impiegato 24'50"8, 2° il friulano Luca Del Fabbro distanziato di appena 6"9, 3° Martin Coradazzi (Friuli VG) a 7"3 e 4° Davide Graz (Friuli VG) a 8". 8° Simone Mocellini (Trentino) a 37"2 e 9° Ivan Mariani a 42"8.