Log in
updated 2:36 AM CEST, Aug 14, 2019

31-03-2019 CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA SPORTFUL

LA CLASSIFICA FINALE DELLA COPPA ITALIA SPORTFUL

foto Flavio Becchis

31-03-2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI LUNGHE DISTANZE - COPPA ITALIA SPORTFUL

Francesco De Fabiani ed Anna Comarella Campioni Italiani di lunghe distanze

foto Flavio Becchis

Anna Comarella vince la 30 km e Francesco De Fabiani la 50 km dei Campionati Italiani lunghe distanze che si sono svolti nella giornata A Campo Carlo Magno (TN).

Ottimo il percorso di gara che nonostante le alte temperature della giornata odierna, ha tenuto fino alla fine della manifestazione. Un plauso speciale va all'Us Carisolo che in collaborazione con il Centro Sportivo Carabineri ha chiuso ottimamente la stagione dello sci di fondo 2018/2019.

Nella prova femminile dopo i primi chilometri di gara si è formato un quartetto condotto da Anna Comarella (Gs Fiamme Oro), Virginia De Martin Topranin (Cs Carabinieri), Sara Pellegrini (Gs Fiamme Oro) ed Elisa Brocard (Cs Esercito).

A metà gara è arrivato l'allungo deciso dell'atleta di Cortina, che è subito riuscita ad avere un margine importante dalle inseguitrici prima con un vantaggio di 35 secondi che è via via aumentato.

Dopo 30 km Anna Comarella ha chiuso nel tempo di 1:18.46.8 e si è aggiudicata il suo primo titolo italiano assoluto individuale, dopo il successo nella staffetta di ieri. Seconda Elisa Brocard a 1:35.2 e 3a Sara Pellegrini a 1:51.9.

Il titolo italiano Under 23 è andato ad Anna Comarella, argento per Cristina Pittin (Cs Esercito) e bronzo per Martina Bellini (Cs Esercito).

Nella prova maschile il gruppo è rimasto abbastanza compatto per circa metà gara, quando Francesco De Fabiani ha rotto gli indugi ed ha aumentato il ritmo staccando i diretti avversari.

De Fabiani (Cs Esercito) ha vinto nel tempo di 1:57.14.2, secondo Giandomenico Salvadori (Gs Fiamme Gialle) a 1:17.2 e bronzo per Dietmar Noeckler (Gs Fiamme Oro) a 1:24.0.

Il titolo italiano Under 23 è stato combatutto fino all'ultimo centimetro ed ha visto prevalere Lorenzo Romano (Cs Carabinieri) che è stato autore di un'ottima gara, in volata ha avuto la meglio di Simone Daprà e bronzo per Paolo Ventura.

30-03-2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI STAFFETTA MISTA SENIOR - CAMPO CARLO MAGNO - COPPA ITALIA SPORTFUL

LE FIAMME ORO VINCONO LA STAFFETTA DEGLI ASSOLUTI

foto Flavio Becchis

Grande spettacolo a Campo Carlo Magno con le prove a squadre. Le Fiamme Oro tornano al successo dopo l'argento ottenuto lo scorso anno a Dobbiaco. Sul podio le stesse squadre di un anno fa con i primi due posti invertiti, le Fiamme Oro con Simone Daprà, Anna Comarella e Federico Pellegrino scalzano dal gradino più alto del podio il Centro Sportivo Esercito con Maicol Rastelli, Elisa Brocard e Francesco De Fabiani.

In prima frazione in tecnica classica Maicol Rastelli ha cambiato per primo ed ha lanciato Elisa Brocard, Simone Daprà ha dato il cambio ad Anna Comarella con un distacco di circa 5" a seguire con lo stesso tempo i Carabinieri e le Fiamme Gialle.

Una grande Anna Comarella in seconda frazione in tecnica classica sui 5 km ha fatto la differenza e al cambio il suo vantaggio era di 2" sui Carabinieri e di 18" sull'Esercito.

De Fabiani ha provato invano a recuperare su Federico Pellegrino ma non è riuscito a recuperare lo svantaggio

Il valdostano poliziotto di Nus ha tagliato il traguardo con il tempo di 50:46.4, secondo giungeva Francesco De Fabiani per il Centro Sportivo Esercito con un distacco di 11:6 e terza la squadra del Centro Sportivo Carabinieri distanziata di 36:5.

Ottima l'organizzazione dell’Unione Sportiva Carisolo A.S.D. che ha organizzato l'evento in collaborazione con il CS Carabinieri Sez. Sci.

Domani è prevista la 50 km in tecnica classica mass start con partenza alle 8:30, a seguire le altre categorie.

Ecco di seguito il programma:

 

PROGRAMMA

 

Domenica, 31/03/2019 (orari indicativi)

MASS START TECNICA CLASSICA - Campionati Italiani Assoluti e U23 Coppa Italia Sportful - Campionati Italiani Giovani - CpIG Rode

Ore 8.30 - Senior m. Lunga distanza (anello 5 km)

Ore 09.00 - U20 m. 30 km (5 km x 6 giri)

Ore 09.03 - Senior f. Lunga distanza (anello 5 km)

Ore 09.03 - U20 f. 20 km (5 km x 4 giri)

Ore 10.30 - U18 f 10 km (5 km x 2 giri)

Ore 10.30 - U16 f 7.5 km (5 km + 2.5 km)

Ore 11.20 - U18 m 15 km (5 km x 3 giri)

Ore 11.20 - U16 m 10 km (5 km x 2 giri)

Ore 12.30 PREMIAZIONI nello stadio del fondo in zona arrivo.

10-03-2019 I RISULTATI DELLA PROVA AD INSEGUIMENTO TL - LAMA MOCOGNO

I RISULTATI DELL'INSEGUIMENTO DI LAMA MOCOGNO - COPPA ITALIA SPORTFUL

foto Flavio Becchis

Dopo il prologo in tecnica classica di ieri, la tappa di Coppa Italia di Lama Mocogno ha visto gli atleti confrontarsi in una prova ad inseguimento in tecnica libera.

Francesca Baudin (GS Fiamme Gialle) dopo aver preso il via con un margine di circa un minuto su Alice Canclini (CS Esercito) e Chiara De Zolt Ponte (CS Carabinieri) è stata costretta al ritiro per problemi alla caviglia.

L'atleta del Comelico De Zolt ha aumentato il ritmo ed è riuscita a staccare la leader della Coppa Italia assoluta, Alice Canclini.

All'arrivo Chiara De Zolt Ponte ha vinto con il tempo totale di 44:26.1, 2a Alice Canclini a 1:17.4 e 3a Chiara Becchis (CS Carabinieri) a 4:39.9.

Per quanto riguarda la prova maschile, per oltre metà gara Simone Daprà (GS Fiamme Oro), vincitore del prologo di ieri in tecnica classica, ha corso insieme al valtellinese Mirco Bertolina (CS Carabinieri) che nell'ultimo giro è riuscito ad aumentare il ritmo e a staccare il poliziotto trentino.

Al terzo posto è giunto Stefan Zelger (CS Esercito) che ha recuperato alcune posizioni ed ha tagliato il traguardo staccato di 50.9 dalla testa.

Ottima l'organizzazione dello Sci Club Olimpic Lama che è riuscito a preparare al meglio i percorsi di gara nonostante un forte vento abbia accompagnato la manifestazione.

Leader della Coppa Italia Sportful si confermano i due atleti del CS Esercito, Alice Canclini e Daniele Serra, anche se il vantaggio di quest'ultimo nei confronti di Paolo Ventura si è ridotto a 12 punti e sarà decisiva la prova finale di Campo Carlomagno di fine stagione.

Chiara De Zolt Ponte è la nuova leader della Coppa Italia Sportful Under 23 insieme a Daniele Serra.

Nicola Castelli e Stefania Corradini rimangono leader della Coppa Italia Sportful Civili.

9-03-2019 I RISULTATI DELLA PROVA IN TECNICA CLASSICA - LAMA MOCOGNO MO - COPPA ITALIA SPORTFUL

I RISULTATI DELLA PROVA IN TECNICA CLASSICA - LAMA MOCOGNO MO - COPPA ITALIA SPORTFUL

A Lama Mocogno presso il Centro Fondo di Piane di Mocogno si è svolto il prologo in tecnica classica per le categorie Senior femminile e maschile valevole per la Coppa Italia Sportful.

5 km per i Senior maschi che hanno visto protagonista il trentino Simone Daprà (GS Fiamme Oro) che ha fermato il cronometro sul tempo di 14:05.4, 2° Mirco Bertolina (CS Carabinieri) staccato di 9.3 e 3° Paolo Ventura (CS Esercito) a 16.5.

Nella categoria femminile il successo è andato a Francesca Baudin (Gs Fiamme Gialle) che ha percorso i 4 km con il tempo di 15:03.3, 2a Alice Canclini (CS Esercito) a 1:00.5 e 3a Chiara De Zolt Ponte (CS Carabinieri) a 1:02.1.

Alice Canclini e Daniele Serra conservano la leadership nella categoria assoluta della Coppa Italia Sportful.

Ottima l'organizzazione dello sci club Olimpic Lama che nei giorni passati ha domato le situazioni avverse del meteo, con un forte vento che li ha messi in difficoltà, ma non si sono scoraggiati ed hanno predisposto al meglio i percorsi di gara.

Domani è prevista una prova ad inseguimento sulla distanza di 7.5 km per la categoria femminile e di 10 km per la categoria maschile.

24-02-2019 I RISULTATI DELLA PROVA IN TECNICA CLASSICA - CAMPOLONGO - ASIAGO - COPPA ITALIA SPORTFUL

I RISULTATI DELLA PROVA IN TECNICA CLASSICA - CAMPOLONGO - ASIAGO - COPPA ITALIA SPORTFUL

 

foto Flavio Becchis

ALICE CANCLINI E PAOLO VENTURA VINCONO IN TECNICA CLASSICA A CAMPOLONGO - COPPA ITALIA SPORTFUL

La Coppa Italia Sportful si avvia verso la fase conclusiva e ha fatto tappa a Campolongo presso Rotzo dove l’Unione Sportiva Asiago ha organizzato egregiamente due giornate di gara.

Dopo la sprint di ieri vinta da Alice Canclini e da Giacomo Gabrielli, oggi in tecnica classica ancora un doppio successo per il Centro Sportivo Esercito con Paolo Ventura ed Alice Canclini che consolida la sua leadership nella Coppa Italia Sportful.

Le senior femmine hanno percorso 10 km e l'atleta valtellinese ha fermato il cronometro sul tempo di 27:52.8, 2a la valdostana Francesca Baudin (Fiamme Gialle) battuta di appena 3/10 e 3a Martina Bellini (Cs Esercito) a 38.4.

Tra i senior maschi il successo è andato al Trentino Paolo Ventura (Cs Esercito) che ha vinto sui 15 km con il tempo di 35:39.3, 2° Florian Cappello (Fiamme Oro) a 42.5 e 3° Mikael Abram (Cs Esercito) a 50.1.

Fra 15 giorni la Coppa Italia farà tappa sull'Appennino modenese a Lama Mocogno dove vi saranno anche i campionati italiani ragazzi.

 

23-02-2019-I RISULTATI DELLA SPRINT TL CAMPOLONGO - ASIAGO - COPPA ITALIA SPORTFUL

I RISULTATI DELLA SPRINT TL CAMPOLONGO - ASIAGO - COPPA ITALIA SPORTFUL

 

foto Flavio Becchis

Il Centro Sportivo Esercito vince con la valtellinese Alice Canclini e il trentino Giacomo Gabrielli la sprint in tecnica libera di Campolongo, prova valida per la Coppa Italia Sportful.

Il sole ha riscaldato l’Altipiano di Asiago dove l’Unione Sportiva Asiago ha organizzato presso il centro fondo di Campolongo una prova sprint in tecnica libera.

Nella categoria senior femminile la vittoria è andata ad Alice Canclini che ha preceduto sul traguardo Chiara De Zolt Ponte (Cs Carabinieri) e Martina Bellini (Cs Esercito).

Al maschile Giacomo Gabrielli ha vinto precedendo sulla linea di arrivo i due atleti altoatesini tesserati per le Fiamme Oro di Moena, Michael Hellweger e Florian Cappello.

Domani gli atleti si confronteranno in tecnica classica in una gara contro il tempo, 15 km per i maschi e 10 km per le donne.

 

03-02-2019 I risultati della Coppa Italia Sportful - Cogne AO Mass Start in Tecnica Classica

(foto Andrea Chiericato)

 

Dopo i Campionati italiani assoluti sprint vinti il 1 febbraio da Federico Pellegrino (Gs Fiamme Oro) e da Caterina Ganz (Gs Fiamme Gialle) ed individuali in tecnica classica che si sono svolti il giorno successivo con l’oro che è andato all’alpino di Gressoney Francesco De Fabiani (Cs Esercito) e con Caterina Ganz che si permette il bis, è la volta della mass start di 20 km in tecnica classica.

 

Gli organizzatori avevano deciso di annullare la Marcia Granparadiso a causa dello scarso innevamento, la prova è stata sostituita da una mass start di 20 km in tecnica classica e valida per la Coppa Italia Sportful.

La prova maschile è stata vinta da Maicol Rastelli (Cs Esercito) con il tempo di 58:04, 2° Paolo Ventura (Cs Esercito) staccato di 3”, 3° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) a 8”, 4° il piemontese Daniele Serra (Cs Esercito) staccato di 46” e che diventa il nuovo leader della Coppa Italia Sportful e 5° Enrico Nizzi (Cs Esercito) giunto a 2:20 dalla testa. 

La prova femminile è stata vinta da Alice Canclini (Cs Esercito) nel tempo di 1:13:15, 2a è giunta la bergamasca Martina Bellini (Cs Esercito) a 6”.

Nuovi leader di Coppa Italia Sportful sono:

Daniele Serra (Assoluta maschile ed Under 23)

Alice Canclini (Assoluta femminile)

Martina Bellini (Under 23)

Nicola Castelli (Civili)

Stefania Corradini (Civili)

Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia Sportful è previsto ad Asiago il 23 febbraio dove si disputerà una sprint in tecnica libera e il 24 febbraio è prevista una prova individuale in tecnica classica.

Appena disponibili le classifiche verranno caricate sul sito www.Coppaitalia.org

02-02-2019 I risultati dei Campionati italiani in tecnica classica

FRANCESCO DE FABIANI E CATERINA GANZ CAMPIONI D'ITALIA IN TECNICA CLASSICA

Under 23: SIMONE DAPRA' ed ANNA COMARELLA

Francesco De Fabiani e Caterina Ganz si confermano i migliori atleti del momento sulle gare distance. Caterina Ganz dopo il suo primo titolo italiani nella prova sprint di ieri si è confermata l'atleta del momento, superati i problemi ad un piede che aveva rallentato la sua stagione nel mese di dicembre attualmente è la senior più in forma come aveva già dimostrato in Coppa del Mondo nella prova di Otepaa.

Nella gara maschile Francesco De Fabiani (Cs Esercito) è stato sempre al comando in tutti i rilevamenti cronometrici. A contendersi il podio un ottimo Federico Pellegrino che ha lottato con Giandomenico Salvadori e Maicol Rastelli. Dopo i 15 km il migliore è risultato l'atleta di Gressoney Francesco De Fabiani che ha fermato il cronometro sul tempo di 39:04.92, 2° Federico Pellegrino (Gs Fiamme Oro), che si conferma anche nelle prove distance in tecnica classica, ha concluso a 26" e 3° Giandomenico Salvadori (Gs Fiammegialle) a 52".

Nella prova femminile Caterina Ganz (GS Fiamme Gialle) è partita forte ed è sempre risultata in prima posizione a tutti i rilevamenti cronometrici, ha chiuso i 10 km nel tempo di 29:51.8, 2a Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) a 29" e 3a Sara Pellegrini (Gs Fiamme Oro) a 35".

Per quanto riguarda la classica Under 23 il titolo italiano maschile è andato a Simone Daprà (Gs Fiamme Oro) guinto 5° assoluto ed ha chiuso nel tempo di 40:28.09, 2° Daniele Serra (Cs Esercito) con il tempo di 40:41.46 e 3° Paolo Ventura (Cs Esercito) 40:53.87.

Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) ha vinto nelle Under 23 con il tempo di 30:20.88, 2a Francesca Franchi (Gs Fiamme Gialle) 30:53.07 e medaglia di bronzo per Cristina Pittin (Cs Esercito) 31:28.02. 

Appena disponibili le classifiche verranno pubblicate sul sito www.coppaitalia.org

 

 

 

 

01-02-2019 Federico Pellegrino e Caterina Ganz campioni d'Italia Sprint - Coppa Italia Sportful

Una nevicata ha accompagnato i Campionati Italiani Sprint che quest'anno si sono svolti a Cogne e sono serviti come prova generale per la Coppa del Mondo che si disputerà proprio a Cogne il 16 e 17 febbraio prossimo. Organizzazione affidata allo Sci club Gran Paradiso.

Un problema nel cronometraggio della prova maschile ha obbligato la giuria ad optare per una seconda qualifica. Il miglior tempo è stato realizzato da Mirco Bertolina al maschile e da Greta Larent per la categoria Senior femminile.

La finale femminile è stata guidata per la prima parte di gara di Greta Laurent seguita da Caterina Ganz che ha atteso l'ultima salita per sferrare l'attacco decisivo che l'ha vista per la prima volta sul gradino più alto di un campionato italiano sprint assoluto. Seconda Ilaria Debertolis seguita dalla compagna di squadra Sara Pellegrini.

In campo maschile è stato Mirco Bertolina a condurre per buona parte della prova ed è stato sopravanzato da Federico Pellegrino e Francesco De Fabiani nell'ultima parte del tracciato.

Sesto titolo italiano sprint per Federico Pellegrino che ancora una volta si conferma il miglior sprinter italiano.

Sono stati assegnati anche i titoli di Campione italiano Under 23 che sono andati a Chiara De Zolt Ponte (Cs Carabinieri) e a Simone Daprà (Gs Fiamme Oro). Alice Canclini e Claudio Muller si confermano leader della Coppa Italia Sportful assoluta.  Tra gli Under 23 i leader sono Daniele Serra (Cs Esercito) e Martina Bellini (Cs Esercito). Nicola Castelli (Under Up) e Stefania Corradini (Team Robinson Trentino) consolidano la leadership tra i civili.

Appena disponibili le classifiche verranno pubblicate sul sito www.coppaitalia.org

Foto: Flavio Becchis

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT MASCHILE

1 F. Pellegrino (F. Oro), 2 F. De Fabiani (Cs Esercito), 3 M. Bertolina (Cs Carabinieri)

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT FEMMINILE

1 C. Ganz (F. Gialle), 2 I. Debertolis (F. Oro), 3 S. Pellegrini (F. Oro)

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT U23 MASCHILE 

1 S. Daprà (GS Fiamme Oro), 2 G. Gabrielli (Cs Esercito), 3 F. Cappello (F. Oro)

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT U23 FEMMINILE

1 C. De Zolt Ponte (CS Carabinieri), 2 F. Franchi (F. Gialle), 3 S. Corradini (Team Robison Trentino)

 

 

 

 

 

 

 

 

Cogne si ripetono le qualifiche

Foto Flavio Becchis

 

 

A causa di problemi con il cronometraggio alle 12:30 si ripetono le qualifiche.

 

 

 

Le startlist di Campionati italiani sprint di Cogne Coppa Italia Sportful

Tutto pronto sul percorso dei Prati di Sant'Orso a Cogne per i Campionati italiani sprint che inizieranno alle ore 10.

 

33 gli atleti maschi in gara:

1 Bianquin M. 10:00:00

2 Ventura P. 10:00:30

3 Piasco A. 10:01:00

4 Panisi G. 10:01:30

5 Castelli N. 10:02:00

6 Coradazzi M. 10:02:30

7 Perotti M. 10:03:00

8 Vierin F. 10:03:30

9 Caola G. 10:04:00

10 Visini P. 10:04:30

11 Fanton P. 10:05:00

12 Bonacorsi D. 10:05:30

13 Salvadori G. 10:06:00

14 Perron J. L. 10:06:30

15 Romano L. 10:07:00

16 Mocellini S. 10:07:30

17 Bertolina M. 10:08:00

18 Peccoz M. 10:08:30

19 Armellini M. 10:09:00

20 Serra D. 10:09:30

21 Daprà S. 10:10:00

22 Nizzi E. 10:10:30

23 Muller C. 10:11:00

24 Hellweger M. 10:11:30

25 Cappello F. 10:12:00

26 Abram M. 10:12:30

27 Zelger S. 10:13:00

28 Noeckler D. 10:13:30

29 Dellagiacoma T. 10:14:00

30 Gabrielli G. 10:14:30

31 De Fabiani F. 10:15:00

32 Rastelli M. 10:15:30

33 Pellegrino F. 10:16:00

 

Senior Femminile

51 Corradini S. 10:19:00

52 Bellini M. 10:19:30

53 De Zolt Ponte Chiara 10:20:00

54 Pittin C. 10:20:30

55 Franchi F. 10:21.00

56 Defrancesco I. 10:21.30

57 Brocard E. 10:22.00

58 Pellegrini S. 10:22:30

59 Comarella A. 10:23:00

60 Scardoni L. 10:23:30

61 Ganz C. 10:24:00

62 Canclini A. 10:24:30

63 Baudin F. 10:25:00

64 Debertolis I. 10:25.30

65 Laurent G. 10:26:00 

NEL FINE SETTIMANA A COGNE I CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI SPRINT E TECNICA CLASSICA - COPPA ITALIA SPORTFUL

Doppio appuntamento nel weekend per lo sci di fondo italiano con i Campionati Italiani assoluti a Cogne, Coppa Italia Sportful e la Coppa Italia Rode dedicata ai giovani in Val di Fiemme.

A Cogne prove generali con gli stessi format di gara in vista della Coppa del Mondo del 16-17 febbraio. Appuntamento dunque venerdì 1 febbraio alle ore 10 per le qualifiche sprint in tecnica di pattinaggio. Vedremo tutti i migliori atleti italiani che cercheranno di staccare un biglietto per la Coppa del Mondo che si effettuerà 15 giorni dopo. Per Federico Pellegrino sarà l'occasione per testare il percorso e per provare a vincere nella sua Valle d'Aosta. Lo scorso anno i titoli sono stati assegnati il 27 dicembre 2017 a Feltre a Federico Pellegrino (Fiamme Oro) e a Gaia Vuerich (Centro Sportivo Carabinieri).

Il giorno successivo sabato 2 febbraio alle ore 9:30 partirà il Campionato italiano in tecnica classica. Sarà una gara contro il tempo che vede favorito Francesco De Fabiani, ma che potrebbe trovare sul suo cammino anche un Federico Pellegrino agguerrito, come ha dimostrato a Otepaa precedendo proprio il suo compagno e amico di Gressoney Saint Jean Francesco De Fabiani.

In campo femminile sono attese Caterina Ganz, ottima interprete a Otepaa, ma anche Lucia Scardoni parte con i favori del pronostico.

La Coppa Italia Sportful continuerà anche domenica dove è confermata una prova in tecnica classica di 20 km.

In contemporanea a Lago di Tesero la Comunità di Fiemme ospiterà la Coppa Italia Rode. Organizzazione affidata all'us Cornacci e sabato 2 febbraioè in programma una prova in tecnica classica, U18 e U20 femminili sui 5 km mentre U18 e U20 maschili sui 10 km.

Domenica 3 febbraio è prevista una gara ad inseguimento in tecnica libera, 7.5 km per le ragazze U18 e U20 mentre 10 km sono previsti per i maschi U18 ed U20.

13.01.2019 I risultati della seconda giornata di gare di Pragelato - Coppa Italia Sportful

 

CLAUDIO MULLER E FRANCESCA BAUDIN VINCONO LA PROVA INDIVIDUALE IN TECNICA LIBERA

(foto Flavio Becchis)

Una Francesca Baudin con tanta voglia di riscatto ha vinto la prova in tecnica libera di Pragelato valevole per la Coppa Italia Sportful. "In accordo con il mio allenatore Fulvio Scola, abbiamo deciso di prendere parte a questa gara distance in tecnica libera. La caviglia mi ha sempre dato problemi in questi ultimi hanno in skating. Durante l'estate non ho potuto prepararmi con la corsa e gli skiroll come avrei voluto, ma ho dovuto sostituire i miei allenamenti con il nuoto. Sono contenta di questo risultato, adesso si va avanti. Nella prova dei Campionati Italiani di Cogne vorrei poter dire la mia e perché non pensare a qualificarmi per i Mondiali di Seefeld."

Francesca Baudin (Fiamme Gialle) ha vinto sulla distanza dei 10 km nella prova individuale in skating con il tempo di 26:25.6, 2a la bergamasca Martina Bellini (Cs Esercito) a 16.1 e 3a Ilenia Defrancesco a 17.7.

Nella gara maschile buon momento per Claudio Muller (Cs Carabinieri) che dopo una medaglia ai campionati italiani in tecnica libera di Isolaccia fa sua la 15 km individuale in pattinaggio di Pragelato con un tempo finale di 33:44.4, 2° Mirco Bertolina (Cs Carabinieri) a 5.2 e 3° Mikael Abram (Cs Esercito) a 17.6.

Con questo Claudio Muller si aggiudica la leadership provvisoria nella Coppa Italia Sportful, negli Under 23 si conferma Daniele Serra (Cs Esercito) e Nicola Castelli (Under Up) tra i Civili.

Alice Canclini (Cs Esercito) vincitrice della passata edizione guida la classifica provvisoria nell'assoluta della Coppa Italia Sportful, Martina Bellini (Cs Esercito) si conferma tra le Under 23 mentre Stefania Corradini (Team Robinson Trentino) si conferma leader indiscussa tra le civili.

Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia Sportful sarà sulle nevi di Cogne con i campionati italiani sprint e individuale in tecnica classica il 1 febbraio ed il 2 febbraio 2019.

 

 

 

 

 

12.01.2019 I RISULTATI DELLA SPRINT DI PRAGELATO - COPPA ITALIA SPORTFUL

MAICOL RASTELLI (CS ESERCITO) ED ALICE CANCLINI (CS ESERCITO) VINCONO LA PROVA SPRINT IN TECNICA CLASSICA

 

Al Centro Sportivo Esercito vanno i due successi nella Coppa Italia Sportful con la prova sprint in tecnica classica. Alice Canclini e Maicol Rastelli hanno staccato entrambi il miglior tempo in qualifica e si sono confermati anche in finale.

Al secondo posto nella categoria femminile ancora il Centro Sportivo Esercito con Martina Bellini che ha preceduto Chiara De Zolt Ponte (Cs Carabinieri).

In campo maschile il successo è andato a Maicol Rastelli che ha preceduto Florian Cappello (Fiamme Oro) e Claudio Muller (Cs Carabinieri).

Ottima l'organizzazione congiunta tra gli sci club Valle Pesio e sci club Sestriere.

La gara che si doveva disputare a Chiusa Pesio è stata spostata per mancanza di neve a Pragelato.

Domani è prevista una prova individuale in tecnica libera e verranno assegnati i titoli italiani in questo format.

NEL FINE SETTIMANA A PRAGELATO I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI DI SCI NORDICO E LA COPPA ITALIA SENIORES

Doppio prestigioso appuntamento a livello nazionale sabato 12 e domenica 13 gennaio  per il centro olimpico di sci nordico di Pragelato Plan che, nonostante una prima parte di stagione condizionata dai capricci del meteo, è riuscito ad accogliere gli appassionati di questa disciplina grazie all’innevamento programmato. Sabato 12 si disputa a partire dalle 9,30 la prova Sprint a tecnica classica dei Campionati Italiani Giovani, sulle distanze di 1,2 Km in campo femminile e di 1,4 Km in campo maschile. Le premiazioni sono in programma nel tardo pomeriggio a Casa Pragelato, in piazza Pragelatesi nel Mondo. Domenica 13 è invece in programma la gara Individuale a tecnica libera sulle distanze di 10 Km (quattro giri della pista di 2,5 Km) per gli atleti delle categorie Under 20 e Under 18 e di 5 Km (due giri di pista) per le fondiste Under 20 e Under 18. In concomitanza sono in programma le gare valide per la Coppa Italia Sportful Seniores di sci nordico, con le stesse modalità dei Campionati Italiani Giovani, ma su distanze diverse nel caso dell’Individuale a tecnica libera: 15 Km in campo maschile, 10 in campo femminile. In totale sono attesi a Pragelato oltre 250 atleti. La manifestazione è organizzata dagli Sci Club Sestriere e Valle Pesio, con la supervisione della società Pragelato Races, che cura numerosi eventi organizzati nella località della Val Chisone. I Campionati Italiani Giovani erano in un primo momento in programma a Chiusa Pesio, ma la località cuneese ha dovuto rinunciare a causa dell'insufficiente innevamento. L’ultima gara nazionale organizzata a Pragelato risale al 2015, quando sulla pista olimpica si disputarono i Campionati Italiani Ragazzi. L’evento è patrocinato dalla Città metropolitana di Torino ed è interessante per gli appassionati di sci nordico perché tornano a Pragelato in qualità di tecnici alcuni protagonisti delle Olimpiadi di Torino 2006. Tra questi il vincitore della 50 Km Giorgio Di Centa e il suo compagno Pietro Piller Cottrer, a cui si aggiunge, come responsabile per Il Centro Sportivo Carabinieri, Silvio Fauner, uno dei componenti della staffetta olimpica medaglia d’oro a Lillehammer nel 1994, ex direttore tecnico della squadra nazionale. Per ulteriori informazioni: www.pragelatoraces.com

NEL PROSSIMO WEEKEND A PRAGELATO (TO) I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI E LA COPPA ITALIA SENIORES

Dopo la rinuncia di Chiusa Pesio per mancanza di neve, la FISI ha deciso che i Campionati Italiani Giovanili e la tappa della Coppa Italia di sci nordico di sabato 12 e domenica 13 gennaio si svolgeranno sulla pista olimpica di Pragelato Plan, con l’organizzazione curata dallo Sci Club Sestriere e dalla Pragelato Races. L’assenza di neve, le alte temperature dell’ultimo periodo e il vento caldo degli ultimi giorni non hanno permesso al comitato organizzatore di Chiusa Pesio di completare il percorso di gara in tempo per assicurare il regolare svolgimento delle gare. Per la Coppa Italia Seniores sono in programma le gare Sprint a tecnica classica e le Distance 10km femminile e 15 km maschile a tecnica libera. Le gare saranno particolarmente importanti per gli Under 23 che si giocheranno gli ultimi posti per il Mondiale Under 23 di Lahti. Nei Campionati Italiani Giovanili si assegneranno sabato 12 gennaio i titoli Sprint a tecnica classica per Juniores e Aspiranti, mentre domenica 13 sono in programma le Distance tecnica libera 10 km Juniores e Aspiranti maschile, 5 km Juniores e Aspiranti femminile.

 

Appena disponibile verrà pubblicato il programma.

22.12.2018 IL RISULTATO DEI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI IN TECNICA LIBERA - COPPA ITALIA SPORTFUL

ELISA BROCARD E STEFANO GARDENER CAMPIONI ITALIANI IN TECNICA LIBERA - COPPA ITALIA SPORTFUL

 

A Valdidentro, in occasione dell’Opa Cup si sono disputati i primi campionati italiani assoluti della stagione, 15 km individuale in tecnica libera per i senior maschi e 10 km per le donne. Elisa Brocard (Cs Esercito) e Stefano Gardener (Cs Carabinieri) sono i nuovi campioni italiani e scrivono il loro nome nell’albo d’oro degli assoluti, Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) e Mikael Abram (Cs Esercito) vincono negli Under 23.

Elisa Brocard è soddisfatta per il risultato: “Sono molto contenta di essere qua anche se forse in vista del Tour de ski era bene stare un po’ a casa ad allenarsi e recuperare, però ci tenevo tanto a partecipare al campionato italiano, lo dovevo al Centro Sportivo Esercito, poi è arrivata la vittoria quindi sono ancora più contenta. La gara oggi è andata bene fin da subito, sono partita regolare ma mi sono trovata in testa anche se di pochi secondi sulla francese Faivre Picon e poi ho visto che man mano che passavano i chilometri il distacco su di lei aumentava, non ho ceduto nonostante sentissi le gambe indurite dalla gara di ieri ma direi che hanno tenuto bene fino alla fine.”

Medaglia d’oro ad Elisa Brocard (Cs Esercito) che ha chiuso nel tempo di 25:28.6, 2a Lucia Scardoni (Gs Fiamme Gialle) a 56.3 e 3a Ilaria Debertolis (Gs Fiamme Oro) a 1.00.4. Tra le Under 23 il titolo è andato ad Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) nel tempo di 26.43.2, 2a Francesca Franchi (Gs Fiamme Gialle) a 19.5 e 3a Cristina Pittin (Cs Esercito) a 38.0.

Stefano Gardener è contento per il suo primo titolo italiano assoluto: “Questa è la mia prima medaglia negli assoluti in generale. I primi giri ho preferito partire tranquillo vista la lunga salita da fare sei volte, era il caso di tenere e non esagerare, ho avuto un calo tra il terzo e quarto giro però negli ultimi giri sono riuscito a recuperare quei secondi che mi hanno fatto vincere questo titolo davanti al mio compagno Claudio Muller, sono contento anche per lui e in generale bene perché una ventina di secondi dal primo che è il tedesco Katz direi che è positivo.  È stato un buon inizio, ho fatto 36° a Davos, devo ancora lavorare molto però sono contento anche per il mio Gruppo Sportivo per il supporto che non mi fa mai mancare e per l’ottimo lavoro, voglio ringraziare anche la famiglia che è sempre presente a sostenermi.”

Stefano Gardener (Cs Carabinieri) ha vinto il titolo italiano ed è giunto sesto assoluto nella prova di Opa Cup, ha chiuso nel tempo di 36:04.0, 2° Claudio Muller (Cs Carabinieri) distanziato di 9.6 e 3° Manuel Perotti (Gs Fiamme Gialle) a 36.5.

Tra gli under 23 il titolo va a Mikael Abram (Cs Esercito) che ha fermato il cronometro sul tempo di 36:53.0, 2° Simone Daprà (Gs Fiamme Oro) a 3.8 e 3° Paolo Ventura (Cs Esercito) a 23.5.

 

 

16.12.2018 I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DI RIALE - COPPA ITALIA SPORTFUL

foto Flavio Becchis

Seconda giornata di gare a Riale in Alta Val Formazza con la prova ad handicap start in pattinaggio.

Durante la notte una nevicata di 20 centimetri ha reso arduo il lavoro degli skimen che si sono dovuti adattare alle condizioni variate del percorso. Un plauso va allo sci club Formazza per aver lavorato con grande dedizione nel preparare il percorso di gara che è stata recuperata in extremis.

Nella categoria senior femminile Cristina Pittin (cs Esercito) partiva con un margine di 13” su Virginia De Martin Topranin (cs Carabinieri) e di 22” su Francesca Franchi (Gs Fiamme Gialle) e Martina Bellini (Cs Esercito). Dopo i primi 5 chilometri Franchi guidava il terzetto di testa, seguita da De Martin Topranin mentre leggermente distaccata seguiva Cristina Pittin, a 53” secondi dalla testa transitava Martina Bellini.

Volata finale con Francesca Franchi che aveva la meglio su Virginia De Martin e 3a Cristina Pittin a 31.9.

Tra i senior maschi Paolo Ventura (Cs Esercito), vincitore della prova in tecnica classica di ieri,  aveva un buon margine di 42” dagli inseguitori Simone Daprà (Gs Fiamme Oro) e Mikael Abram (Cs Esercito). Dopo i primi 5 chilometri, al transito del primo giro, il vantaggio di Ventura si era ridotto a 16” con il valdostano Abram a fare l’andatura. Al successivo transito dei 10 km Daprà agganciava Ventura e i due aumentavano l’andatura staccando Abram.

Attacco decisivo di Simone Daprà nell’ultima parte di gara che gli consentiva di vincere con un vantaggio di 27.6 su Paolo Ventura, 3° Mikael Abram a 44.4. 

I leader della Coppa Italia Sportful dopo la prova di Riale sono Lucia Scardoni (Fiamme Gialle) e Paolo Ventura (Cs Esercito) per la graduatoria assoluta, Cristina Pittin (Cs Esercito) e Daniele Serra (Cs Esercito) tra gli Under 23, mentre tra i civili si confermano Stefania Corradini (Team Robinson Trentino) e  Alberto Piasco (Sc Valle Stura).

Sabato 22 dicembre ad Isolaccia verrà disputato in occasione dell’Opa Cup il primo campionato italiano assoluto della stagione con la prova individuale 15 km in skating, valevole come quarto appuntamento della Coppa Italia Sportful.

15.12.2018 I RISULTATI DELLA PROVA DI RIALE IN TECNICA CLASSICA - COPPA ITALIA SPORTFUL

Foto Flavio Becchis

Una bella giornata di sport in alta Val Formazza (VB) con tanta neve, temperature abbastanza rigide in una splendida cornice nella conca di Riale.

Organizzazione collaudata dello sci club Formazza in collaborazione con la Formazza Event. 

Oggi di scena la tecnica classica con il confronto dei senior maschi sulla distanza dei 15 km mentre le donne si sono cimentate nei 10 km.

È stato il trentino Palo Ventura (Cs Esercito) a vincere con il tempo di 43:14.9, ha preceduto Simone Daprà (Fiamme Oro) distanziato di 41.6 e 3° il valdostano Mikael Abram (Cs Esercito) a 42.1.

Nella categoria femminile è stata la friulana Cristina Pittin (Cs Esercito) a mettere tutti in fila, ha fermato il cronometro sul tempo di 34:42.3, 2a Virginia De Martin Topranin (Cs Carabinieri) a 12.8 e terze a parimerito Francesca Franchi (CS Fiammegialle) e Martina Bellini (Cs Esercito) a 21.9.

A guidare la classifica provvisoria di Coppa Italia Sportful troviamo ancora Stefano Gardener e Lucia Scardoni impegnati a Davos in Coppa del Mondo, tra gli Under 23 i leader sono Daniele Serra (Cs Esercito) e Cristina Pittin (Cs Esercito), mentre Alberto Piasco (Sc Valle Stura) e Stefania Corradini (Team Robinson Trentino). 

Domani è prevista la prova ad insegimento in tecnica libera.

NEL WEEKEND A RIALE IL RECUPERO DELLA PROVA DI COPPA ITALIA DI SAPPADA

Lo sci club Formazza in collaborazione con la Formazza Event Asd si prepara ad accogliere la Coppa Italia Sportful e Rode per il prossimo weekend. Inizialmente la prova era prevista a Sappada, ma la località friulana ha dovuto rinunciare a causa dello scarso innevamento, così le stesse sono state spostate a Riale Formazza che il 24 novembre aveva aperto la stagione italiana con una prova Fis. Sabato 15 dicembre si scia in tecnica Classica: si comincia dalla categoria Senior, alle 9.30 con la 15 km maschile e a seguire la 10 km femminile, poi tocca ad Under 20 e Under 18 misurarsi sui 10 km, per quanto riguarda gli uomini, e sui 5, per quanto riguarda le donne.Infine tocca agli Under 16, gara maschile di 7,5 km, quella femminile di 5 km. La cerimonia di premiazione si terrà al termine del programma, in area arrivo. Domenica 16 dicembre le gare saranno in tecnica Libera, con la formula Handicap Start. Ancora una volta saranno i senior maschili a dare il via alla mattinata, con partenza alle 9.30 sulla distanza di 15 km, poi a seguire la senior femminile 10 km, U20/18 maschile 10 km, U20/18 femminile 5 km, U16 maschile 7,5 km e U16 femminile 5 km. Anche in questo caso le premiazioni saranno al termine delle gare in area arrivo. Sono attesi 250 gli atleti al via delle diverse gare: folta la presenza dei Gruppi Militari – con Fiamme Gialle, Fiamme Oro, Carabinieri, Esercito in prima fila – poi saranno presenti tra gli altri i Comitati Alpi Occidentali, Alpi Centrali, Trentino, Alto Adige, Veneto, Friuli, Appennino Emiliano, Lazio/Sardegna e Abruzzese.

02-12-2018 I RISULTATI DELLA PROVA INDIVIDUALE IN TECNICA CLASSICA DI SANTA CATERINA - COPPA ITALIA SPORTFUL

LUCIA SCARDONI E STEFANO GARDENER VINCONO LA PROVA INDIVIDUALE IN TECNICA CLASSICA – COPPA ITALIA SPORTFUL

 

Stefano Gardener (Cs Carabinieri) concede il bis e si conferma l’atleta più in forma del circuito di Coppa Italia Sportful. Dopo la vittoria nella gara individuale in tecnica libera di ieri va a vincere anche la prova in tecnica classica che si è disputata sulla distanza dei 10 km. Gardener ha vinto con il tempo di 26:39.1 ed ha inflitto ben 31”5 al compagno di squadra Paolo Fanton, 3° il rumeno Paul Costantin Pepene a 37”1, 4° Claudio Muller (Cs Carabinieri) a 41”7 e 5° Paolo Ventura (Cs Esercito) a 1.04.1. 

Tra le senior femmine la più veloce è stata l’atleta di Boscochiesa Nuova, Lucia Scardoni (Gs Fiamme Gialle) che ha percorso i 7,5 km nel tempo di 22:23.9, 2a Sara Pellegrini (Gs Fiamme Oro) a 29.6, 3a Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) a 32.6, 4a Alice Canclini (Cs Esercito) a1:00.3 e 5a Urszula Letocha (POL) a 1:17.3.

Tra gli junior maschile vittoria per Luca Del Fabbro (Gs Fiamme Gialle) che sulla distanza dei 10 km ha vinto con il tempo di 27:45.5, 2° Gabriel Koehl (Alto Adige) a 34.1, 3° Giovanni Ticcò (Gs Fiamme Gialle) a 34.3.

Le junior femmine si sono confrontate sulla distanza dei 7.5 km ed il podio è stato interamente monopolizzato dalla squadra polacca, ha vinto Eliza Rucka che ha fermato il cronometro a 23:28.5, 2a Monika Skinder a 16.7 e 3a Magdalena Kobielusz 18.0. Nicole Monsorno è risultata la migliore italiana chiudendo in quinta posizione a 53.2.

Bilancio positivo per la tre giorni di Santa Caterina, con l’efficiente gestione dello sci club Alta Valtellina che ancora una volta si è contraddistingue per capacità organizzative, riuscendo ad allestire un ottimo percorso di gara.

Prossimo appuntamento con la Coppa Italia Sportful è previsto a Sappada dove entreranno anche in giochi i giovani con la Coppa Italia Rode.

01.12.2018 La classifica provvisoria Coppa Italia Sportful

All'insenga del Centro Sportivo Esercito che domina per il momento nettamente la Coppa Italia Sportful a partire dalla classifica per Gruppi Sportivi/Società, ma anche i singoli leader appartengono al Centro Sportivo Esercito, con Stefan Zelger ed Elisa Brocard per la graduatoria assoluta, Daniele Serra e Cristina Pittin per gli Under 23. Tra i civili guidano le rispettive classifiche Nicola Castelli (Under Up) e Stefania Corradini (Robinson Ski Team).

 

Nella foto Stefan Zelger (foto Flavio Becchis)

 

 

01.12.2018 I RISULTATI DELLA PROVA INDIVIDUALE TECNICA LIBERA - COPPA ITALIA SPORTFUL - SANTA CATERINA VALFURVA SO

ELISA BROCARD E STEFANO GARDENER VINCONO LA PROVA INDIVIDUALE IN TECNICA LIBERA

COPPA ITALIA SPORTFUL

Foto Flavio Becchis

Elisa Brocard si conferma l’atleta italiana più forte in tecnica libera e dopo la vittoria di Riale vince anche la prova Fis di Santa Caterina. L’atleta di Gressan (AO) ha percorso i 10 km nel tempo di 26:44.2, 2a la tedesca Elisabeth Schicho a 29.1, 3a Sara Pellegrini (Gs Fiamme Oro) a 36”8, 4a Lucia Scardoni (Gs Fiamme Gialle) a 40.9 e 5a Ilaria Debertolis (Gs Fiamme Oro).

In campo maschile la vittoria è andata a Stefano Gardener (Cs Carabinieri) particolarmente a suo agio con il tracciato di Santa Caterina, lo scorso anno chiuse sesto, primo italiano, nella stessa prova in tecnica libera. L’atleta del Centro Sportivo Carabinieri ha chiuso nel tempo di 37:08.1, 2° Stefano Zelger (Cs Esercito) a 7”3, 3° Gerard Agnellet (FRA), 4° Mirco Bertolina (Cs Carabinieri) a 21”2 e 5° Damien Tarantola (FRA) a 21”8.

All’insegna del Centro Sportivo Esercito i leader di Coppa Italia con Elisa Brocard che con la vittoria odierna è la nuova leader della Coppa Italia Sportful categoria assoluta, mentre nella categoria maschile Stefan Zelger consolida la sua leadership. Tra gli Under 23 Cristina Pittin e Daniele Serra. Tra i Civili Nicola Castelli (Under UP) e Stefania Corradini (Robinson Trentino).

Nella prova junior maschile la vittoria è andata a Davide Graz (Gs Fiamme Gialle) che con il tempo di 24:49.4 ha vinto sulla distanza dei 10 km, 2° Luca Del Fabbro (Gs Fiamme Gialle) a 20”1 e 3° Leonardo De Biasi (Gs Fiamme Oro).

Le junior femmine si sono confrontate sulla distanza dei 5 km ed il podio è stato tutto straniero con la vittoria della polacca Izabela Marcisz con il tempo di 13:19.6, 2a Carola Vila Obiols (AND) a 29”8 e 3a Eliza Rucka (POL) a 32.3, 5a ha chiuso Alessia De Zolt Ponte a 42”5.

Un plauso va allo sci club Alta Valtellina che ancora una volta si è contraddistinto per la grande capacità organizzativa, riuscendo ad allestire un percorso di 2,5 km nonostante le condizioni precarie di neve.

Domani si conclude il trittico che rappresenta ormai da anni l’opening italiano della stagione fondistica con una prova individuale in tecnica classica.

 

LE DICHIARAZIONI DEI VINCITORI

ELISA BROCARD

"Sono molto soddisfatta di oggi, già ieri nella sprint ho avuto buone sensazione. Questa gara conferma il mio feeling per questo tracciato. Mi sono sentita molto a mio agio e mi sono ritrovata in testa fin da subito, ho avuto quasi paura di essere partita troppo forte ed invece sono riuscita a compiere i 4 giri senza mollare. Sono molto soddisfatta soprattutto per le sensazioni che ho sentito. Non sono ancora sicura di gareggiare domani, devo valutare con il mio allenatore per la prossima settimana sarò a Beitostoelen quindi vedremo. L’obiettivo di questa stagione rimangono i mondiali di Seefeld in particolar modo c’è la prova in skating, la Skiathlon e la Staffetta femminile dove vogliamo fare bene e migliorarci rispetto agli anni passati."

STEFANO GARDENER

"Ho tenuto un buon ritmo senza forzare nei primi due giri fortunatamente mi ha reso perché nel 5° e 6° giro avevo ancora abbastanza energia nelle gambe che mi ha permesso di recuperare quei 5 secondi che avevo da Zelger e di chiudere bene. Domani spero che tengano gli sci e poi bisogna spingere. Sul futuro? Intanto penso a domani e poi si vedrà."

 

01.12.2018 ORDINE DI PARTENZA INTERVAL FREE TECHNIQUE SANTA CATERINA VALFURVA COPPA ITALIA SPORTFUL

Seconda giornata di gare a Santa Caterina di Valfurva con la prova in tecnica libera. Organizzazione affidata allo sci club Alta Valtellina.

 

Alle 9:30 partiranno le junior femmine che percorreranno 5 km, a seguire alle 10:10 partiranno le senior femmine e percorreranno 10 km. 

Gli junior maschi partiranno alle 10:30 e percorreranno anche loro 10 km (4x2,5 km) e a seguire alle 11:35 i senior maschi.

30.11.2018 I RISULTATI DELLA SPRINT DI SANTA CATERINA COPPA ITALIA SPORTFUL

A CANCLINI E A BERTOLINA LA SPRINT DI SANTA CATERINA

 

Prevale il fattore campo nella sprint di Santa Caterina dove vincono due atleti che sono cresciuti sulle nevi di Santa Caterina, Mirco Bertolina (Cs Carabinieri) e Alice Canclini (Cs Esercito).

Mirco Bertolina, 16° tempo in qualifica, ha vinto la finale davanti a Michael Hellweger (Gs Fiamme Oro) e 3° il bielorusso Aliaksandr Voranau, 4° Stefano Zelger (Cs Esercito), 5° Daniele Serra (Cs Esercito) autore del miglior tempo in qualifica e 6° Claudio Muller (Cs Carabinieri).

La finale femminile è stata vinta da Alice Canclini (Cs Esercito) già vincitrice della Coppa Italia Sportful della scorsa stagione, 2a Lucia Scardoni (Gs Fiamme Gialle), 3a la polacca Monika Skinder, 4a Elisa Brocard (Cs Esercito), 5a la polacca Urszula Letocha e 6a Francesca Baudin (Gs Fiamme Gialle).

Ecco i Leader provvisori della Coppa Italia Sportful

ALICE CANCLINI - ASSOLUTA FEMMINILE

STEFAN ZELGER - ASSOLUTA MASCHILE

FRANCESCA FRANCHI - UNDER 23 FEMMINILE

DANIELE SERRA - UNDER 23 MASCHILE

DAVIDE BONACORSI - CIVILI MASCHILI

MARTINA IELITRO - CIVILI FEMMINILI

 

 

 

29.11.2018 Ordini di partenza della sprint di Santa Caterina SO - FIS

Domani mattina alle ore 10 partiranno le qualifiche della sprint di Santa Caterina di Valfurva. Saranno 60 le donne che si daranno battaglia per entrare nelle prime 30 e passare alle heat successive. Per quanto riguarda gli uomini sono 85 gli atleti iscritti alla prova sprint. In allegato trovate gli ordini di partenza.

PARTE DA SANTA CATERINA LA COPPA ITALIA SPORTFUL INVERNALE

DA SANTA CATERINA PARTE LA COPPA ITALIA INVERNALE SPORTFUL

Riparte come di consueto da Santa Caterina di Valfurva la Coppa Italia Sportful. Dopo una prima prova estiva che si è disputata a Forni Avoltri in occasione del Summer Cross Country ora è la volta di Santa Caterina con il trittico di fine novembre-inizio dicembre.

Venerdì 30 novembre è prevista una sprint in tecnica libera, sabato una interval start in tecnica di pattinaggio e domenica ancora una gara individuale ma in tecnica classica.

Lo scorso anno furono gli stranieri a dettare legge. Infatti la sprint venne vinta dal tedesco Richard Leupold che aveva preceduto il suo compagno di squadra Valentin Maettig, 3° il bilorusso Aliaksandr Voranau. Mikael Abram (Cs Esercito) giunse quarto in quell'occasione e precedette l'altoatesino Michael Hellweger (Gs Fiamme Oro).z

In campo femminile la vittoria andò alla francese Aurore Jean che vinse davanti a Giulia Stuerz e terza Sara Pellegrini entrambi atlete delle Fiamme Oro.

Dominio ancora straniero nella prova in tecnica libera con la vittoria del russo Denis Spitsov e della francese Anouk Faivre Picon che si riconfermarono anche nella pursuit in tecnica classica.

A guidare la classifica provvisoria della Coppa Italia Sportful troviamo Dietmar Noeckler (Fiamme Oro), che sarà assente in quanto impegnato a Lillehammer in Coppa del Mondo, Ilaria Debertolis (Fiamme Oro). Tra gli Under 23 Lorenzo Romano (Cs Carabinieri) e Francesca Franchi (Fiamme Gialle), mentre tra i civili Alberto Piasco (Sc Valle Stura) e Lisa Bolzan (Sc Orsago).

 

09.09.2018 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT ASSOLUTI DI SUMMER CROSS COUNTRY

I RISULTATI DEL CAMPIONATO ITALIANO SPRINT SENIOR DI SUMMER CROSS COUNTRY

Spettacolo alla Carnia Arena di Forni Avoltri.

Federico Pellegrino (Fiamme Oro) e Greta Laurent (Fiamme Gialle) vincono il titolo italiano di Summer Cross Country alla Carnia Arena di Forni Avoltri.

Organizzazione impeccabile dello sci club Monte Coglians in collaborazione con lo sci club Cai Trieste che ha saputo far fronte a tutte le necessità.

Nella categoria maschile, la finale ha visto un brillante Francesco Becchis (Under Up) che fin dai primi metri si è messo sulle code i Federico Pellegrino che ha deciso di far gara dura fin dai primi metri di gara.

I due hanno guadagnato una trentina di metri che hanno permesso a Federico Pellegrino di vincere con vantaggio su Francesco Becchis, 3° Maicol Rastelli (Cs Esercito) e 4° Giacomo Gabrielli.

Nella categoria femminile grande prova di Greta Laurent (Fiamme Gialle) che ha vinto davanti a Lucia Scardoni (Fiamme Gialle) e 3a Ilaria Debertolis (Fiamme Oro).

Sono stati assegnati i titoli di Campione d’Italia Under 23, al maschile è andato a Francesco Becchis, medaglia d’argento per Giacomo Gabrielli (Cs Esercito) e bronzo per Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri).

Al femminile il titolo italiano Under 23 è andato a Cristina Pittin (Cs Esercito), argento per Francesca Franchi (Fiamme Gialle) e bronzo per Martina Bellini (Cs Esercito).

 

08.09.2018 I RISULTATI DEL CAMPIONATO ITALIANO SUMMER CROSS COUNTRY - COPPA ITALIA SPORTFUL

I RISULTATI DEL CAMPIONATO ITALIANO DISTANCE SENIOR DI SUMMER CROSS COUNTRY

Francesco De Fabiani (Cs Esercito) ed Elisa Brocard (Cs Esercito) sono i nuovi Campioni Italiani di Summer Cross Country 2018. Francesco De Fabiani concede il bis ad un anno di distanza, mentre al femminile Elisa Brocard, che nella scorsa edizione era giunta seconda, oggi si è confermata l’atleta più in forma del momento.

Ottima l’organizzazione affidata all’A.S.D. Coglians in collaborazione con lo sci Cai di Trieste.

Gli atleti si sono confrontati sui 10 km, per quanto riguarda la categoria Senior femminile e 15 km per i Senior maschi.

È iniziata con questa prova la Coppa Italia Sportful invernale che continuerà poi con la tradizionale prova di Santa Caterina Valfurva.

Francesco De Fabiani ha vinto sui 15 km in skating, migliorando di una ventina di secondi il tempo fatto registrare lo scorso anno. Il valdostano ha fermato il cronometro sul di tempo di 32:39.1, 2° Dietmar Noeckler (Fiamme Oro) distanziato di 46.4 e 3° Giandomenico Salvadori (Fiamme Gialle) a 53.7.

Ottima prova di Lorenzo Romano (Cs Esercito), 6° assoluto e Campione d’Italia Under 23, secondo è giunto Florian Cappello (Fiamme Oro) e 3° Daniele Serra (Cs Esercito).

Al femminile Elisa Brocard ha vinto sulla distanza dei 10 km con il tempo di 26:19.8, 2a Ilaria Debertolis (Fiamme Oro) a 10.5 e 3a Caterina Ganz (Fiamme Gialle) a 31.6.

Ha vinto il campionato italiano Under 23 Francesca Franchi (Fiamme Gialle), 2a Ilenia De Francesco (Cs Esercito) e 3a Cristina Pittin.

Appuntamento domani mattina con la prova sprint, inizio delle gare a partire dalle ore 9 con le qualifiche senior, a seguire i giovani Under 20 ed Under 18.

Dobbiaco 27-03-2018 I risultati dei Campionati italiani Tecnica classica

A Dobbiaco vincono Elisa Brocard e Dietmar Nöckler in tecnica classica

 

 

 

 

Dietmar Nöckler ed Elisa Brocard vincono l'ultimo Campionato italiano della stagione 2017/2018. Il poliziotto di Brunico si è imposto nella 15km in tecnica classica, l'ultimo titolo ancora da assegnare.

Il fondista delle Fiamme Oro è riuscito a imporsi su Fabio Pasini, secondo a 7”6, autore di una bellissima prestazione. Terza piazza invece per Francesco De Fabiani, il favorito della vigilia, che ha però rischiato di non prendere parte alla gara per un’influenza che l’ha debilitato. L’atleta dell’Esercito ha comunque onorato l’impegno salendo sul podio e beffando 1”6 Simone Daprà, classe 1997 delle Fiamme Oro, che si è confermato una grande promessa del fondo italiano. Ottavo posto per Maicol Rastelli staccato di 1’06” dal vincitore. Daprà ha vinto così anche il titolo italiano Under 23 concedendo il bis dopo aver vinto domenica nella prova di lunghe distanze in tecnica libera. Alle sue spalle un buon Giacomo Gabrielli, giunto settimo assoluto, ancora sul podio quindi dopo il bronzo nella 30km. Medaglia di bronzo per Daniele Serra, arrivato nono di un soffio alle spalle di Maicol Rastelli.

Elisa Brocard si è confermata ancora una volta la miglior fondista italiana della stagione. La valdostana si è infatti imposta anche nella 10km in tecnica classica del Campionato Italiano di Dobbiaco, bissando così il successo conquistato già domenica scorsa nella 20km e facendo tripletta se consideriamo anche la staffetta di sabato vinta con l'Esercito in compagnia di Rastelli e De Fabiani.

In seconda posizione, ancora una volta, Sara Pellegrini, capace di contenere il distacco ad appena 12”, vincendo così un altro argento dopo quello di domenica. In terza piazza, invece, Virginia De Martin Topranin che ha conquistato il bronzo, mettendosi alle spalle la giovane combattiva Anna Comarella. La cortinese delle Fiamme Oro ha vinto un nuovo titolo Under 23 dopo quello già conquistato nella 20km di domenica. Alle sue spalle in questa speciale classifica Francesca Franchi, giunta sesta assoluta, ed Erica Antoniol arrivata ottava.

CLASSIFICA FINALE

1ª E. Brocard (Esercito) 26’33.9
2ª S. Pellegrini (Fiamme Oro) +12.1
3ª V. De Martin Topranin (Carabinieri) +44.1
4ª A. Comarella (Fiamme Oro) +52.4
5ª A. Canclini (Esercito) +1’19.2
6ª F. Franchi (Fiamme Gialle) +1’25.5
7ª G. Stürz (Fiamme Oro) +1’54.4
8ª E. Antoniol (Fiamme Oro) +2’13.7
9ª M. Tomasini (Carabinieri) +2’17.2
10ª I. Defrancesco (Esercito) +2’56.2

CLASSIFICA UNDER 23
1ª A. Comarella (Fiamme Oro) 27’26.3
2ª F. Franchi (Fiamme Gialle) +33.1
3ª E. Antoniol (Fiamme Oro) +1’21.3
4ª M. Tomasini (Carabinieri) +1’24.8
5ª I. Defrancesco (Esercito) +2’03.8

 

CLASSIFICA FINALE
1° D. Nöckler (Fiamme Oro) 34’45.3
2° F. Pasini (Esercito) +7.6
3° F. De Fabiani (Esercito) +27.6
4° S. Daprà (Fiamme Oro) +29.2
5° P. Fanton (Carabinieri) +31.8
6° S. Gardener (Carabinieri) +35.7
7° G. Gabrielli (Esercito) +59.3
8° M. Rastelli (Esercito) +1’06.9
9° D. Serra (Esercito) +1’07.5
10° P. Ventura (Esercito) +1’08.5

CLASSIFICA UNDER 23
1° S. Daprà (Fiamme Oro) 35’14.5
2° G. Gabrielli (Esercito) +30.1
3° D. Serra (Esercito) +38.3
4° P. Ventura (Esercito) +39.3
5° L. Romano (Esercito) +56.8

25-03-2018 I risultati dei Campionati italiani assoluti di lunghe distanze - Coppa Italia Sportful

L’Esercito vince le lunghe distanze con Francesco De Fabiani ed Elisa Brocard – Coppa Italia Sportful

 

In una bella giornata di sole si sono svolti i Campionati Italiani di lunghe distanze a Dobbiaco con una bella cornice di pubblico che sulle salite e nella Nordic Arena hanno incitato i propri beniamini.

Grande prova di Francesco De Fabiani (Cs Esercito) che ha vinto sulla distanza dei 30 km nel tempo di 1:03.29.8, al 2° posto distanziato di 17”5 è giunto Giandomenico Salvadori (Fiamme Gialle) e 3° Paolo Fanton (Carabinieri) a 1:06.9.

Tra gli Under 23 ha prevalso Simone Daprà (Fiamme Oro) giunto sesto assoluto, 2° Lorenzo Romano (Cs Esercito) e 3° Giacomo Gabrielli (Cs Esercito).

Le donne hanno percorso 20 km ed Elisa Brocard (Cs Esercito) è riuscita nel finale ad imporsi distanziando Sara Pellegrini (Fiamme Oro) di 8”7 e 3a Anna Comarella (Fiamme Oro) a 51”6 che è risultata anche la prima atleta Under 23. Al secondo posto Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e 3a Ilenia Defrancesco (Cs Esercito).

 

Si conclude anche la Coppa Italia Sportful che ha visto i due atleti del Centro Sportivo Esercito Fabio Pasini e Alice Canclini, vincere la classifica assoluta. Tra gli Under 23 il successo è andato a Simone Daprà (Fiamme Oro) e a Francesca Franchi (Fiamme Gialle). Lea Demez (Sc Gardena) e Florian Cappello (Asv Prad) è andata la Coppa della classifica di Coppa Italia Civili).

 

L'ESERCITO VINCE IL CAMPIONATO ITALIANO DI STAFFETTA MISTA A DOBBIACO

ALL’ESERCITO LA STAFFETTA MISTA DEI CAMPIONATI ITALIANI – COPPA ITALIA SPORTFUL

 

Buona prova delle Fiamme Oro battuti solamente in volata

“Sulla carta eravamo i favoriti,- dice De Fabiani - ma sappiamo tutti le staffetta non sono mai scritte, oltretutto io ed Elisa eravamo un po’ malati. Io ho preso il raffreddore, per fortuna, appena finita la Coppa del Mondo. Per cui non eravamo più così sicuri di essere superiori agli altri, ce la siamo giocata bene, ognuno ha fatto la sua parte, abbiamo cambiato sempre per primi ed abbiamo dimostrato di essere i più forti nonostante gli acciacchi. Era da un po’ che non facevo la staffetta, lo scorso anno avevo dovuto saltare le gare di fine stagione oltre alle ultime tappe di Coppa del Mondo e mi era dispiaciuto. Domani e martedì saranno due belle gare, spero di ripetermi, ma non è mai facile.”

Con queste parole Francesco De Fabiani ha riassunto questa prima edizione dei Campionati italiani assoluti con una staffetta mista. Un titolo importante che pesa per il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, che alla vigilia apparivano senza rivali. Ottima la prova delle Fiamme Oro, che nonostante l’assenza di Federico Pellegrino si sono giocati fino all’ultimo la medaglia d’oro. Undici le squadre al via con l’Esercito che schierava ben quattro squadre, due le squadre Fiamme Oro, una per le Fiamme Gialli, due per i Carabinieri e due dell’Under Up di Bergamo. Dopo i primi 5 km al transito della Nordic Arena è Salvadori (Fiamme Gialle) a guidare un gruppetto di 6 concorrenti. Dietro di lui Pasini (Esercito C), Gardener (Carabinieri B), Noeckler (Fiamme Oro), Fanton (Carabinieri) e Rastelli (Esercito). Dopo 7,5 km in tecnica classica le Fiamme Oro con Dietmar Noeckler e Rastelli per l’Esercito, lanciavano Sara Pellegrini ed Elisa Brocard. Staccati di una manciata di secondi cambiavano anche l’Esercito C, le Fiamme Gialle e i Carabinieri. Pellegrini e Brocard dopo 5 km riuscivano a lanciare gli ultimi staffettisti, il giovane Simone Daprà e Francesco De Fabiani, con un vantaggio di 13” sulle Fiamme Gialle e di 50” sui Carabinieri. Dopo 5 km il valdostano De Fabiani e Daprà continuavano ancora ad essere insieme, il vantaggio su Perotti era aumentato e si aggirava sui 30 secondi mentre Mirco Bertolina stava guadagnando terreno e il suo distacco dalla testa si aggirava sui 44”. Volata finale con Francesco De Fabiani che nella discesa dello stadio riusciva a scavalcare Simone Daprà e a regalare il titolo italiani al Centro Sportivo Esercito di Courmayeur. Seconda posizione per le Fiamme Oro con Simone Daprà che è riuscito nell’intento di non farsi staccare da Francesco De Fabiani e a giocarsela fino all’ultimo metro. Volata finale tra i due valtellinesi Bertolina e Perotti con il Carabiniere che riusciva a regalare il bronzo al suo Centro Sportivo.

Le dichiarazioni di Maicol Rastelli e di Elisa Brocard

 

Rastelli: La gara è stata dura, ho patito abbastanza la prima frazione, non ero super brillante, sono comunque riuscito a dare il cambio davanti, ero poi sicuro che i miei compagni erano forti. Partivamo da favoriti e siamo riusciti a prendere questa medaglia, anche se non era scontata perché la Polizia è stata molto forte. Questa medaglia simboleggia un po’ questa stagione che è stata la mia migliore fino a questo momento. Finire bene è sempre bello. Domani la 30 km a skating non è proprio la mia gara, punterò di più sulla 15 km a classico. Farò comunque anche la gara domani, sono le ultime gare e vale la pena farle e non dobbiamo tenerci per gare successive. Spero di finire bene per poi partire carico per la prossima stagione.

Elisa Brocard: Ci tenevo tanto a gareggiare oggi, anche se non stata molto bene alcuni giorni fa, oggi stavo meglio anche se ho faticato un po’. Ho cercato di dare tutto perché nella staffetta è sempre bello il lavoro di squadra, ci tenevamo molto, era la prima volta con questo format, sulla carta eravamo i favoriti e ci tenevamo a vincere questa medaglia. È stato un successo di tutta la squadra, voglio ringraziare tutti i tecnici che ci hanno preparato grandissimi materiali. Domani fare 20 km su questa pista sarà impegnativa, sono soddisfatta di questa mia stagione. Siamo arrivati alla fine, le energie iniziano a mancare. Ci tenevo a gareggiare e sia domani che martedì darò tutto.

 

 

Dobbiaco ospita i Campionati italiani assoluti e giovani - COPPA ITALIA SPORTFUL E RODE

La Nordic Arena di Dobbiaco si prepara ad accogliere nel weekend l’ultimo atto dello sci di fondo italiano con i campionati italiani a squadre e di lunga distanza valevoli anche per la Coppa Italia Sportful e Rode. Sono coinvolte le squadre dei Comitati Regionali con gli atleti delle categorie Under 16, Under 18 ed Under 20, ma sono attesi anche i senior che dopo le Olimpiadi di PyeongChang si danno appuntamento sul tracciato che ha accolto più volte gare di Coppa del Mondo e del Tour de Ski.

Si inizia sabato 24 marzo con le staffette giovani femminili. Le singole squadre regionali saranno formate da 3 concorrenti che si cimenteranno sui 5 km, con la prima frazione in tecnica classica e le successive in tecnica di pattinaggio . A seguire sarà la volta dei giovani al maschile con squadre di quattro concorrenti, con i primi due frazionisti che si cimenteranno in tecnica classica e i successivi in tecnica libera, tutti sulla distanza dei 7,5 km.

La novità della stagione sarà la staffetta mista per quanto riguarda la categoria senior che vedrà la partecipazione di tre concorrenti. Al lancio verrà schierato un senior maschio che percorrerà 7,5 km in tecnica classica, a seguire una senior femmina sulla distanza dei 5 km in tecnica di pattinaggio ed infine ancora un senior maschio sempre in tecnica di pattinaggio sui 7,5 km.

PRONOSTICI

L’Esercito cala il poker con quattro squadre di altissimo valore. Nella squadra A partirà al lancio Maicol Rastelli, autore di un’ottima stagione che lancerà a sua volta Elisa Brocard, per concludere con Francesco De Fabiani.

Simone Paredi, l’allenatore della squadra ci ha confidato: Abbiamo optato per schierare la squadra di Coppa del Mondo con Maicol, Elisa e Francesco, poi la squadra Coppa Europa con Ventura, Defrancesco e Zelger e poi altre due squadre:  Pasini-Canclini-Abram ed infine Gabrielli-Vignaroli-Nizzi. Possiamo fare bene con più di una squadra, speriamo soltanto di avere tutti i ragazzi in buona forma.

Daremo battaglia, dichiara Faustino Bordiga – capo allenatore delle Fiamme Oro – speriamo di giocarcela fino in fondo. Nella squadra A schieriamo Nockler, Pellegrini e Daprà, mentre la squadra B sarà formata da Armellini, Comarella e Hellweger.

I Carabinieri preferiscono al momento non sbilanciarsi e non comunicano ancora le loro squadre.

Vedendo l’elenco degli iscritti potrebbero schierare nella squadra A Gardener, De Martin e Bertolina ma avranno a disposizione altre due squadre con Vuerich, Tomasini e Roncari che gareggeranno con Dellagiacoma, Fanton, Muller e Leitgeb.

Le Fiamme Gialle hanno a disposizione soltanto una squadra che vedrà in prima frazione Salvadori, seguito da Scardoni, per concludere con Perotti. Fulvio Scola, allenatore delle Fiamme Gialle ha dichiarato: Non siamo tra i favoriti, ma i ragazzi ce la metteranno tutta per dare il meglio. Schieriamo in prima frazione il nostro miglior atleta che potrà sicuramente dire la sua, speriamo di riuscire a tenere fino alla fine per giocarci un posto sul podio.

Si preannuncia un Campionato italiano molto combattuto ed interessante grazie a questa nuova formula e l’esperienza insegna che a vincere la prova a squadre non sempre è la squadra favorita.

Edizione 2017

Santa Caterina di Valfurva ospitò il 25 marzo la prova a squadre. La staffetta maschile fu vinta dai Carabinieri, davanti alle Fiamme Oro e all’Esercito. Mentre al femminile vinsero le Fiamme Oro davanti a Fiamme Gialle ed Esercito.

Un ultimo sguardo sulla prova di Piancavallo – Coppa Italia Sportful

(foto Flavio Becchis)

Un ultimo sguardo sulla prova di Piancavallo – Coppa Italia Sportful

Tre immagini significative del weekend trascorso a Piancavallo.Nonostante la pioggia e la nebbia che ha reso la visibilità ridotta al minimo in particolare nella giornata di sabato, il sorriso non manca a Caterina Ganz all’arrivo della prova pursuit. Nell’altra foto l’abbraccio tra due fiemmesi Giulia Stuerz e Caterina Ganz all’arrivo della prova in tecnica classica. Simone Daprà taglia il traguardo, osserva il cronometro e controlla i battiti sul cardiofrequenzimetro e sembra soddisfatto della sua prestazione. È stato un weekend all’insegna dei giovani con le vittorie di Caterina Ganz e di Simone Daprà. La stagione volge adesso al termine con l’ultimo sforzo della prova a squadre a Dobbiaco con il confronto anche sulla lunga distanza.

 

11.03.2018 I risultati della Coppa Italia Sportful di Piancavallo

DAPRA’ E GANZ NELLA PURSUIT DI PIANCAVALLO – Coppa Italia Sportful

Si è conclusa la seconda giornata di gare a Piancavallo sotto una pioggia battente.

Buona l’organizzazione dello sci club Panorama di Pordenone che ha predisposto al meglio il percorso di gara nonostante le difficile condizioni ambientali.

La prova pursuit in tecnica classica ha confermato i valori della giornata precedente ed i successi sono andati ai due Under 23: Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e Simone Daprà (Fiamme Oro).

L’atleta delle Fiamme Oro di Moena Daprà, partiva con un vantaggio di 13” su Paolo Fanton che è riuscito strada facendo ad incrementare ulteriormente. All’arrivo il suo margine è stato di 59” su Paolo Fanton (Cs Carabinieri). Buon recupero di Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri) che ha preceduto Paolo Ventura (Cs Esercito) e Daniele Serra (Cs Esercito).

In campo femminile si è riconfermata Caterina Ganz (Fiamme Gialle) che ha vinto con un vantaggio di 26” su Sara Pellegrini (Fiamme Oro) e Francesca Franchi (Fiamme Gialle) artefice di un buon recupero.

Alice Canclini grazie alla quarta posizione rimane leader di Coppa Italia Sportful davanti a Giulia Stuerz non così in forma nella giornata odierna. Fabio Pasini, nonostante l’assenza conserva la leadership. Tra gli Under 23 mantengono il pettorale di leader Francesca Franchi e Simone Daprà.

10-03-2018 I risultati della prova in tecnica libera Coppa Italia Sportful - Piancavallo PN

DAPRA’ E GANZ PIU’ FORTI DELLA NEBBIA – Coppa Italia Sportful Piancavallo

 

Prima giornata di gare a Piancavallo con una fitta nebbia che ha reso precaria la visibilità.

Ottima l’organizzazione dello sci club Panorama di Pordenone che hanno portato per la prima volta in Friuli i campionati italiani ragazzi.

La prova individuale in tecnica libera è stata vinta da due Under 23: Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e Simone Daprà (Fiamme Oro).

Caterina Ganz ha vinto sulla distanza di 10 km nel tempo di 25:55.80, 2° Giulia Stuerz (Fiamme Oro) staccata di 30”4 e 3a Sara Pellegrini (Fiamme Oro) a 39”4. In campo maschile Simone Daprà ha vinto la sua prima gara nella categoria assoluta e ha percorso i 15 km nel tempo di 35:44.10, 2° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) a 13”30 e 3° Mikael Abram (Cs Esercito) a 36”20.

Leader della Coppa Italia Sportful si confermano Fabio Pasini e Alice Canclini. Domani è prevista una prova ad inseguimento in tecnica classica sui 15 km per la categoria maschile e 10 km per le senior femmine.

A Piancavallo la Coppa Italia Sportful

Nel weekend la Coppa Italia Sportful si dà appuntamento a Piancavallo (PN) dove sono in svolgimento anche i Campionati italiani Under 14 (ragazzi). Si parte sabato 10 marzo alle ore 9:30 con la prova in tecnica classica: 10 km per le senior femmine e 15 km per i senior maschi.

Domenica 11 marzo è previsto un inseguimento in tecnica libera.

L’organizzazione è affidata allo sci club Panorama che ha accettato di buon grado la sfida di organizzare per la prima volta a Piacavallo il Campionato Italiano ragazzi ed una prova di Coppa Italia Senior.

Alice Canclini (Cs Esercito)  è l’attuale  leader della Coppa Italia Sportful dedicata alle senior femmine e guida la classifica provvisoria con 854 punti, 2° Giulia Stuerz (Fiamme Oro) con 772 punti e 3° Debora Roncari (Cs Carabinieri) con 756 punti.

Leader della Coppa Italia Sportful per i senior maschi è Fabio Pasini (Cs Esercito) saldamente al comando con 1083 punti, 2° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) 750 punti e 3° Stefano Gardener (Cs Carabinieri) 656 punti.

Alice Canclini è intenzionata a difendere la sua leadership, ma non sarà facile per lei vincere la Coppa Italia visto che sono rimaste quattro gare distance più adatte a Giulia Stuerz che attualmente occupa la 2° posizione.

In campo maschile è assente Fabio Pasini, ma il suo margine di 333 punti su Paolo Fanton dovrebbe permettergli di portare a casa la Coppa Italia Sportful 2018, visto che l’ultimo appuntamento sarà a Dobbiaco a partire dal 24 marzo per la chiusura della stagione.

 

 

 

 

 

 

 

 

25.02.2018 I risultati della prova di Coppa Italia Sportful di Falcade

Seconda giornata a Falcade per la Coppa Italia Sportful con la prova individuale in tecnica classica.

Caterina Ganz (Fiamme Gialle) ha vinto sulla distanza dei 10 km con il tempo di 31:04.2, davanti ad una sorprendente Alice Canclini (Cs Esercito) distanziata di 44.0 e 3a Giulia Stuerz (Fiamme Oro) a  57.3.

Nella categoria maschile la vittoria è andata a Paolo Fanton (Cs Carabinieri) sulla distanza di 15 km con il tempo di 38:53.1, 2° Simone Daprà (Fiamme Oro) a 9.3 e 3° Fabio Pasini (Cs Esercito) a 16.0.

Fabio Pasini è saldamente al comando della Coppa Italia Senior Sportful e sembra non avere rivali per la vittoria della quarta edizione, mentre in campo femminili i giochi non sono ancora fatti e saranno determinanti le tappe di Piancavallo e di Dobbiaco per determinare la vincitrice del trofeo. A contendersi la vittoria finale ci sono Alice Canclini, Giulia Stuerz e Debora Roncari.

Un plauso va allo sci club Biois capitanato dal presidente Matteo Cagnati per l’organizzazione impeccabile dell’evento. Falcade si candida per eventi di qualità, grazie ad un’ottima organizzazione.

24.02.2018 I risultati della Coppa Italia Sportful - Sprint in tecnica classica

 

 Si è disputata a Falcade un sprint in tecnica classica valevole per la Coppa Italia Sportful. Ottima l'organizzazione dello sci club Val Biois già abituata ad accogliere eventi di livello nazionale.

Nella categoria senior femminile la vittoria è andata ad Alice Canclini (Cs Esercito) che ha preceduto sul traguardo Greta Laurent (Fiamme Gialle) e Francesca Baudin (Fiamme Gialle).

Greta Laurent ha realizzato il miglior tempo in qualifica precedendo Caterina Ganz.

Nella categoria maschile Giacomo Gabrielli (Cs Esercito)  ha vinto davanti a Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri) e a Mattia Armellini (Fiamme Oro).

In qualifica era stato il trentino Tommaso Dellagiacoma a realizzare il miglior tempo.

Fabio Pasini e Alice Canclini si confermano leader della classifica di Coppa Italia Sportful. Tra gli Under 23 Francesca Franchi e Mikael Abram continuano a guidare la Coppa Italia Under 23, mentre tra i Civili sono leader Lea Demez e Florian Cappello.

 

 

 

 

 

Sottoscrivi questo feed RSS