Log in
updated 12:00 AM CEST, Oct 22, 2018

Parte la due giorni dei Campionati italiani sprint

Archiviata la prova di Gressoney che ha permesso a Mirco Bertolina e a Giulia Stuerz di staccare il biglietto per il Tour de Ski, la Coppa Italia Sportful si sposta nel nord est con l’assegnazione di due titoli italiani che sono ormai diventati un classico dello sci di fondo italiano.

A Fiera di Primiero si disputerà la Team Sprint di Santa Stefano dove la coppia Fiamme Oro Pellegrino-Noeckler cercherà di riprendersi il titolo dopo la battuta di arresto dello scorso anno dovuta ad un irregolarità nel cambio tra i due poliziotti. Fu in quell’occasione un podio storico tutto del Centro Sportivo Esercito. In campo femminile vinsero i Carabinieri con la coppia Roncari-Vuerich.

Il 27 dicembre a Prà del Moro, presso Feltre, sono attesi gli specialisti delle prove sprint. Parte da favorito Federico Pellegrino sempre vincitore nelle tre edizioni fino ad ora disputate.

Negli ultimi due anni il podio  è rimasto immutato con Pellegrino vincitore davanti a Noeckler e Rastelli sul terzo gradino del podio. Rastelli si trova a suo agio sul percorso di Feltre infatti è sempre salito sul podio. Al maschile sembra scontato il successo di Federico Pellegrino che scalderà i motori in vista della sprint di apertura del Tour de ski del 30 dicembre di Lenzerheide (Svizzera).

Interessante sarà capire se le altre posizioni saranno occupate da Noeckler e Rastelli o da giovani che si stanno mettendo in mostra, in particolare da segnalare i due altoatesini Zelger ed Hellweger.

In campo femminile nell’albo d’oro di Prà del Moro troviamo tre diverse vincitrici. Nel 2014 in classico vinse Giulia Stuerz, nel 2015 fu la volta di Gaia Vuerich e nel 2016 vinse la vladostana Francesca Baudin. Attesa Greta Laurent, sempre molto veloce in qualifica ma che spesso non riesce a capitalizzare il suo potenziale nelle fasi successive.