Log in
updated 3:03 PM CET, Dec 15, 2018

Dobbiaco ospita i Campionati italiani assoluti e giovani - COPPA ITALIA SPORTFUL E RODE

La Nordic Arena di Dobbiaco si prepara ad accogliere nel weekend l’ultimo atto dello sci di fondo italiano con i campionati italiani a squadre e di lunga distanza valevoli anche per la Coppa Italia Sportful e Rode. Sono coinvolte le squadre dei Comitati Regionali con gli atleti delle categorie Under 16, Under 18 ed Under 20, ma sono attesi anche i senior che dopo le Olimpiadi di PyeongChang si danno appuntamento sul tracciato che ha accolto più volte gare di Coppa del Mondo e del Tour de Ski.

Si inizia sabato 24 marzo con le staffette giovani femminili. Le singole squadre regionali saranno formate da 3 concorrenti che si cimenteranno sui 5 km, con la prima frazione in tecnica classica e le successive in tecnica di pattinaggio . A seguire sarà la volta dei giovani al maschile con squadre di quattro concorrenti, con i primi due frazionisti che si cimenteranno in tecnica classica e i successivi in tecnica libera, tutti sulla distanza dei 7,5 km.

La novità della stagione sarà la staffetta mista per quanto riguarda la categoria senior che vedrà la partecipazione di tre concorrenti. Al lancio verrà schierato un senior maschio che percorrerà 7,5 km in tecnica classica, a seguire una senior femmina sulla distanza dei 5 km in tecnica di pattinaggio ed infine ancora un senior maschio sempre in tecnica di pattinaggio sui 7,5 km.

PRONOSTICI

L’Esercito cala il poker con quattro squadre di altissimo valore. Nella squadra A partirà al lancio Maicol Rastelli, autore di un’ottima stagione che lancerà a sua volta Elisa Brocard, per concludere con Francesco De Fabiani.

Simone Paredi, l’allenatore della squadra ci ha confidato: Abbiamo optato per schierare la squadra di Coppa del Mondo con Maicol, Elisa e Francesco, poi la squadra Coppa Europa con Ventura, Defrancesco e Zelger e poi altre due squadre:  Pasini-Canclini-Abram ed infine Gabrielli-Vignaroli-Nizzi. Possiamo fare bene con più di una squadra, speriamo soltanto di avere tutti i ragazzi in buona forma.

Daremo battaglia, dichiara Faustino Bordiga – capo allenatore delle Fiamme Oro – speriamo di giocarcela fino in fondo. Nella squadra A schieriamo Nockler, Pellegrini e Daprà, mentre la squadra B sarà formata da Armellini, Comarella e Hellweger.

I Carabinieri preferiscono al momento non sbilanciarsi e non comunicano ancora le loro squadre.

Vedendo l’elenco degli iscritti potrebbero schierare nella squadra A Gardener, De Martin e Bertolina ma avranno a disposizione altre due squadre con Vuerich, Tomasini e Roncari che gareggeranno con Dellagiacoma, Fanton, Muller e Leitgeb.

Le Fiamme Gialle hanno a disposizione soltanto una squadra che vedrà in prima frazione Salvadori, seguito da Scardoni, per concludere con Perotti. Fulvio Scola, allenatore delle Fiamme Gialle ha dichiarato: Non siamo tra i favoriti, ma i ragazzi ce la metteranno tutta per dare il meglio. Schieriamo in prima frazione il nostro miglior atleta che potrà sicuramente dire la sua, speriamo di riuscire a tenere fino alla fine per giocarci un posto sul podio.

Si preannuncia un Campionato italiano molto combattuto ed interessante grazie a questa nuova formula e l’esperienza insegna che a vincere la prova a squadre non sempre è la squadra favorita.

Edizione 2017

Santa Caterina di Valfurva ospitò il 25 marzo la prova a squadre. La staffetta maschile fu vinta dai Carabinieri, davanti alle Fiamme Oro e all’Esercito. Mentre al femminile vinsero le Fiamme Oro davanti a Fiamme Gialle ed Esercito.