Log in
updated 12:00 AM CEST, Aug 12, 2018

Dobbiaco 27-03-2018 I risultati dei Campionati italiani Tecnica classica

A Dobbiaco vincono Elisa Brocard e Dietmar Nöckler in tecnica classica

 

 

 

 

Dietmar Nöckler ed Elisa Brocard vincono l'ultimo Campionato italiano della stagione 2017/2018. Il poliziotto di Brunico si è imposto nella 15km in tecnica classica, l'ultimo titolo ancora da assegnare.

Il fondista delle Fiamme Oro è riuscito a imporsi su Fabio Pasini, secondo a 7”6, autore di una bellissima prestazione. Terza piazza invece per Francesco De Fabiani, il favorito della vigilia, che ha però rischiato di non prendere parte alla gara per un’influenza che l’ha debilitato. L’atleta dell’Esercito ha comunque onorato l’impegno salendo sul podio e beffando 1”6 Simone Daprà, classe 1997 delle Fiamme Oro, che si è confermato una grande promessa del fondo italiano. Ottavo posto per Maicol Rastelli staccato di 1’06” dal vincitore. Daprà ha vinto così anche il titolo italiano Under 23 concedendo il bis dopo aver vinto domenica nella prova di lunghe distanze in tecnica libera. Alle sue spalle un buon Giacomo Gabrielli, giunto settimo assoluto, ancora sul podio quindi dopo il bronzo nella 30km. Medaglia di bronzo per Daniele Serra, arrivato nono di un soffio alle spalle di Maicol Rastelli.

Elisa Brocard si è confermata ancora una volta la miglior fondista italiana della stagione. La valdostana si è infatti imposta anche nella 10km in tecnica classica del Campionato Italiano di Dobbiaco, bissando così il successo conquistato già domenica scorsa nella 20km e facendo tripletta se consideriamo anche la staffetta di sabato vinta con l'Esercito in compagnia di Rastelli e De Fabiani.

In seconda posizione, ancora una volta, Sara Pellegrini, capace di contenere il distacco ad appena 12”, vincendo così un altro argento dopo quello di domenica. In terza piazza, invece, Virginia De Martin Topranin che ha conquistato il bronzo, mettendosi alle spalle la giovane combattiva Anna Comarella. La cortinese delle Fiamme Oro ha vinto un nuovo titolo Under 23 dopo quello già conquistato nella 20km di domenica. Alle sue spalle in questa speciale classifica Francesca Franchi, giunta sesta assoluta, ed Erica Antoniol arrivata ottava.

CLASSIFICA FINALE

1ª E. Brocard (Esercito) 26’33.9
2ª S. Pellegrini (Fiamme Oro) +12.1
3ª V. De Martin Topranin (Carabinieri) +44.1
4ª A. Comarella (Fiamme Oro) +52.4
5ª A. Canclini (Esercito) +1’19.2
6ª F. Franchi (Fiamme Gialle) +1’25.5
7ª G. Stürz (Fiamme Oro) +1’54.4
8ª E. Antoniol (Fiamme Oro) +2’13.7
9ª M. Tomasini (Carabinieri) +2’17.2
10ª I. Defrancesco (Esercito) +2’56.2

CLASSIFICA UNDER 23
1ª A. Comarella (Fiamme Oro) 27’26.3
2ª F. Franchi (Fiamme Gialle) +33.1
3ª E. Antoniol (Fiamme Oro) +1’21.3
4ª M. Tomasini (Carabinieri) +1’24.8
5ª I. Defrancesco (Esercito) +2’03.8

 

CLASSIFICA FINALE
1° D. Nöckler (Fiamme Oro) 34’45.3
2° F. Pasini (Esercito) +7.6
3° F. De Fabiani (Esercito) +27.6
4° S. Daprà (Fiamme Oro) +29.2
5° P. Fanton (Carabinieri) +31.8
6° S. Gardener (Carabinieri) +35.7
7° G. Gabrielli (Esercito) +59.3
8° M. Rastelli (Esercito) +1’06.9
9° D. Serra (Esercito) +1’07.5
10° P. Ventura (Esercito) +1’08.5

CLASSIFICA UNDER 23
1° S. Daprà (Fiamme Oro) 35’14.5
2° G. Gabrielli (Esercito) +30.1
3° D. Serra (Esercito) +38.3
4° P. Ventura (Esercito) +39.3
5° L. Romano (Esercito) +56.8

25-03-2018 I risultati dei Campionati italiani assoluti di lunghe distanze - Coppa Italia Sportful

L’Esercito vince le lunghe distanze con Francesco De Fabiani ed Elisa Brocard – Coppa Italia Sportful

 

In una bella giornata di sole si sono svolti i Campionati Italiani di lunghe distanze a Dobbiaco con una bella cornice di pubblico che sulle salite e nella Nordic Arena hanno incitato i propri beniamini.

Grande prova di Francesco De Fabiani (Cs Esercito) che ha vinto sulla distanza dei 30 km nel tempo di 1:03.29.8, al 2° posto distanziato di 17”5 è giunto Giandomenico Salvadori (Fiamme Gialle) e 3° Paolo Fanton (Carabinieri) a 1:06.9.

Tra gli Under 23 ha prevalso Simone Daprà (Fiamme Oro) giunto sesto assoluto, 2° Lorenzo Romano (Cs Esercito) e 3° Giacomo Gabrielli (Cs Esercito).

Le donne hanno percorso 20 km ed Elisa Brocard (Cs Esercito) è riuscita nel finale ad imporsi distanziando Sara Pellegrini (Fiamme Oro) di 8”7 e 3a Anna Comarella (Fiamme Oro) a 51”6 che è risultata anche la prima atleta Under 23. Al secondo posto Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e 3a Ilenia Defrancesco (Cs Esercito).

 

Si conclude anche la Coppa Italia Sportful che ha visto i due atleti del Centro Sportivo Esercito Fabio Pasini e Alice Canclini, vincere la classifica assoluta. Tra gli Under 23 il successo è andato a Simone Daprà (Fiamme Oro) e a Francesca Franchi (Fiamme Gialle). Lea Demez (Sc Gardena) e Florian Cappello (Asv Prad) è andata la Coppa della classifica di Coppa Italia Civili).

 

L'ESERCITO VINCE IL CAMPIONATO ITALIANO DI STAFFETTA MISTA A DOBBIACO

ALL’ESERCITO LA STAFFETTA MISTA DEI CAMPIONATI ITALIANI – COPPA ITALIA SPORTFUL

 

Buona prova delle Fiamme Oro battuti solamente in volata

“Sulla carta eravamo i favoriti,- dice De Fabiani - ma sappiamo tutti le staffetta non sono mai scritte, oltretutto io ed Elisa eravamo un po’ malati. Io ho preso il raffreddore, per fortuna, appena finita la Coppa del Mondo. Per cui non eravamo più così sicuri di essere superiori agli altri, ce la siamo giocata bene, ognuno ha fatto la sua parte, abbiamo cambiato sempre per primi ed abbiamo dimostrato di essere i più forti nonostante gli acciacchi. Era da un po’ che non facevo la staffetta, lo scorso anno avevo dovuto saltare le gare di fine stagione oltre alle ultime tappe di Coppa del Mondo e mi era dispiaciuto. Domani e martedì saranno due belle gare, spero di ripetermi, ma non è mai facile.”

Con queste parole Francesco De Fabiani ha riassunto questa prima edizione dei Campionati italiani assoluti con una staffetta mista. Un titolo importante che pesa per il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, che alla vigilia apparivano senza rivali. Ottima la prova delle Fiamme Oro, che nonostante l’assenza di Federico Pellegrino si sono giocati fino all’ultimo la medaglia d’oro. Undici le squadre al via con l’Esercito che schierava ben quattro squadre, due le squadre Fiamme Oro, una per le Fiamme Gialli, due per i Carabinieri e due dell’Under Up di Bergamo. Dopo i primi 5 km al transito della Nordic Arena è Salvadori (Fiamme Gialle) a guidare un gruppetto di 6 concorrenti. Dietro di lui Pasini (Esercito C), Gardener (Carabinieri B), Noeckler (Fiamme Oro), Fanton (Carabinieri) e Rastelli (Esercito). Dopo 7,5 km in tecnica classica le Fiamme Oro con Dietmar Noeckler e Rastelli per l’Esercito, lanciavano Sara Pellegrini ed Elisa Brocard. Staccati di una manciata di secondi cambiavano anche l’Esercito C, le Fiamme Gialle e i Carabinieri. Pellegrini e Brocard dopo 5 km riuscivano a lanciare gli ultimi staffettisti, il giovane Simone Daprà e Francesco De Fabiani, con un vantaggio di 13” sulle Fiamme Gialle e di 50” sui Carabinieri. Dopo 5 km il valdostano De Fabiani e Daprà continuavano ancora ad essere insieme, il vantaggio su Perotti era aumentato e si aggirava sui 30 secondi mentre Mirco Bertolina stava guadagnando terreno e il suo distacco dalla testa si aggirava sui 44”. Volata finale con Francesco De Fabiani che nella discesa dello stadio riusciva a scavalcare Simone Daprà e a regalare il titolo italiani al Centro Sportivo Esercito di Courmayeur. Seconda posizione per le Fiamme Oro con Simone Daprà che è riuscito nell’intento di non farsi staccare da Francesco De Fabiani e a giocarsela fino all’ultimo metro. Volata finale tra i due valtellinesi Bertolina e Perotti con il Carabiniere che riusciva a regalare il bronzo al suo Centro Sportivo.

Le dichiarazioni di Maicol Rastelli e di Elisa Brocard

 

Rastelli: La gara è stata dura, ho patito abbastanza la prima frazione, non ero super brillante, sono comunque riuscito a dare il cambio davanti, ero poi sicuro che i miei compagni erano forti. Partivamo da favoriti e siamo riusciti a prendere questa medaglia, anche se non era scontata perché la Polizia è stata molto forte. Questa medaglia simboleggia un po’ questa stagione che è stata la mia migliore fino a questo momento. Finire bene è sempre bello. Domani la 30 km a skating non è proprio la mia gara, punterò di più sulla 15 km a classico. Farò comunque anche la gara domani, sono le ultime gare e vale la pena farle e non dobbiamo tenerci per gare successive. Spero di finire bene per poi partire carico per la prossima stagione.

Elisa Brocard: Ci tenevo tanto a gareggiare oggi, anche se non stata molto bene alcuni giorni fa, oggi stavo meglio anche se ho faticato un po’. Ho cercato di dare tutto perché nella staffetta è sempre bello il lavoro di squadra, ci tenevamo molto, era la prima volta con questo format, sulla carta eravamo i favoriti e ci tenevamo a vincere questa medaglia. È stato un successo di tutta la squadra, voglio ringraziare tutti i tecnici che ci hanno preparato grandissimi materiali. Domani fare 20 km su questa pista sarà impegnativa, sono soddisfatta di questa mia stagione. Siamo arrivati alla fine, le energie iniziano a mancare. Ci tenevo a gareggiare e sia domani che martedì darò tutto.

 

 

Dobbiaco ospita i Campionati italiani assoluti e giovani - COPPA ITALIA SPORTFUL E RODE

La Nordic Arena di Dobbiaco si prepara ad accogliere nel weekend l’ultimo atto dello sci di fondo italiano con i campionati italiani a squadre e di lunga distanza valevoli anche per la Coppa Italia Sportful e Rode. Sono coinvolte le squadre dei Comitati Regionali con gli atleti delle categorie Under 16, Under 18 ed Under 20, ma sono attesi anche i senior che dopo le Olimpiadi di PyeongChang si danno appuntamento sul tracciato che ha accolto più volte gare di Coppa del Mondo e del Tour de Ski.

Si inizia sabato 24 marzo con le staffette giovani femminili. Le singole squadre regionali saranno formate da 3 concorrenti che si cimenteranno sui 5 km, con la prima frazione in tecnica classica e le successive in tecnica di pattinaggio . A seguire sarà la volta dei giovani al maschile con squadre di quattro concorrenti, con i primi due frazionisti che si cimenteranno in tecnica classica e i successivi in tecnica libera, tutti sulla distanza dei 7,5 km.

La novità della stagione sarà la staffetta mista per quanto riguarda la categoria senior che vedrà la partecipazione di tre concorrenti. Al lancio verrà schierato un senior maschio che percorrerà 7,5 km in tecnica classica, a seguire una senior femmina sulla distanza dei 5 km in tecnica di pattinaggio ed infine ancora un senior maschio sempre in tecnica di pattinaggio sui 7,5 km.

PRONOSTICI

L’Esercito cala il poker con quattro squadre di altissimo valore. Nella squadra A partirà al lancio Maicol Rastelli, autore di un’ottima stagione che lancerà a sua volta Elisa Brocard, per concludere con Francesco De Fabiani.

Simone Paredi, l’allenatore della squadra ci ha confidato: Abbiamo optato per schierare la squadra di Coppa del Mondo con Maicol, Elisa e Francesco, poi la squadra Coppa Europa con Ventura, Defrancesco e Zelger e poi altre due squadre:  Pasini-Canclini-Abram ed infine Gabrielli-Vignaroli-Nizzi. Possiamo fare bene con più di una squadra, speriamo soltanto di avere tutti i ragazzi in buona forma.

Daremo battaglia, dichiara Faustino Bordiga – capo allenatore delle Fiamme Oro – speriamo di giocarcela fino in fondo. Nella squadra A schieriamo Nockler, Pellegrini e Daprà, mentre la squadra B sarà formata da Armellini, Comarella e Hellweger.

I Carabinieri preferiscono al momento non sbilanciarsi e non comunicano ancora le loro squadre.

Vedendo l’elenco degli iscritti potrebbero schierare nella squadra A Gardener, De Martin e Bertolina ma avranno a disposizione altre due squadre con Vuerich, Tomasini e Roncari che gareggeranno con Dellagiacoma, Fanton, Muller e Leitgeb.

Le Fiamme Gialle hanno a disposizione soltanto una squadra che vedrà in prima frazione Salvadori, seguito da Scardoni, per concludere con Perotti. Fulvio Scola, allenatore delle Fiamme Gialle ha dichiarato: Non siamo tra i favoriti, ma i ragazzi ce la metteranno tutta per dare il meglio. Schieriamo in prima frazione il nostro miglior atleta che potrà sicuramente dire la sua, speriamo di riuscire a tenere fino alla fine per giocarci un posto sul podio.

Si preannuncia un Campionato italiano molto combattuto ed interessante grazie a questa nuova formula e l’esperienza insegna che a vincere la prova a squadre non sempre è la squadra favorita.

Edizione 2017

Santa Caterina di Valfurva ospitò il 25 marzo la prova a squadre. La staffetta maschile fu vinta dai Carabinieri, davanti alle Fiamme Oro e all’Esercito. Mentre al femminile vinsero le Fiamme Oro davanti a Fiamme Gialle ed Esercito.

Un ultimo sguardo sulla prova di Piancavallo – Coppa Italia Sportful

(foto Flavio Becchis)

Un ultimo sguardo sulla prova di Piancavallo – Coppa Italia Sportful

Tre immagini significative del weekend trascorso a Piancavallo.Nonostante la pioggia e la nebbia che ha reso la visibilità ridotta al minimo in particolare nella giornata di sabato, il sorriso non manca a Caterina Ganz all’arrivo della prova pursuit. Nell’altra foto l’abbraccio tra due fiemmesi Giulia Stuerz e Caterina Ganz all’arrivo della prova in tecnica classica. Simone Daprà taglia il traguardo, osserva il cronometro e controlla i battiti sul cardiofrequenzimetro e sembra soddisfatto della sua prestazione. È stato un weekend all’insegna dei giovani con le vittorie di Caterina Ganz e di Simone Daprà. La stagione volge adesso al termine con l’ultimo sforzo della prova a squadre a Dobbiaco con il confronto anche sulla lunga distanza.

 

11.03.2018 I risultati della Coppa Italia Sportful di Piancavallo

DAPRA’ E GANZ NELLA PURSUIT DI PIANCAVALLO – Coppa Italia Sportful

Si è conclusa la seconda giornata di gare a Piancavallo sotto una pioggia battente.

Buona l’organizzazione dello sci club Panorama di Pordenone che ha predisposto al meglio il percorso di gara nonostante le difficile condizioni ambientali.

La prova pursuit in tecnica classica ha confermato i valori della giornata precedente ed i successi sono andati ai due Under 23: Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e Simone Daprà (Fiamme Oro).

L’atleta delle Fiamme Oro di Moena Daprà, partiva con un vantaggio di 13” su Paolo Fanton che è riuscito strada facendo ad incrementare ulteriormente. All’arrivo il suo margine è stato di 59” su Paolo Fanton (Cs Carabinieri). Buon recupero di Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri) che ha preceduto Paolo Ventura (Cs Esercito) e Daniele Serra (Cs Esercito).

In campo femminile si è riconfermata Caterina Ganz (Fiamme Gialle) che ha vinto con un vantaggio di 26” su Sara Pellegrini (Fiamme Oro) e Francesca Franchi (Fiamme Gialle) artefice di un buon recupero.

Alice Canclini grazie alla quarta posizione rimane leader di Coppa Italia Sportful davanti a Giulia Stuerz non così in forma nella giornata odierna. Fabio Pasini, nonostante l’assenza conserva la leadership. Tra gli Under 23 mantengono il pettorale di leader Francesca Franchi e Simone Daprà.

10-03-2018 I risultati della prova in tecnica libera Coppa Italia Sportful - Piancavallo PN

DAPRA’ E GANZ PIU’ FORTI DELLA NEBBIA – Coppa Italia Sportful Piancavallo

 

Prima giornata di gare a Piancavallo con una fitta nebbia che ha reso precaria la visibilità.

Ottima l’organizzazione dello sci club Panorama di Pordenone che hanno portato per la prima volta in Friuli i campionati italiani ragazzi.

La prova individuale in tecnica libera è stata vinta da due Under 23: Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e Simone Daprà (Fiamme Oro).

Caterina Ganz ha vinto sulla distanza di 10 km nel tempo di 25:55.80, 2° Giulia Stuerz (Fiamme Oro) staccata di 30”4 e 3a Sara Pellegrini (Fiamme Oro) a 39”4. In campo maschile Simone Daprà ha vinto la sua prima gara nella categoria assoluta e ha percorso i 15 km nel tempo di 35:44.10, 2° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) a 13”30 e 3° Mikael Abram (Cs Esercito) a 36”20.

Leader della Coppa Italia Sportful si confermano Fabio Pasini e Alice Canclini. Domani è prevista una prova ad inseguimento in tecnica classica sui 15 km per la categoria maschile e 10 km per le senior femmine.

A Piancavallo la Coppa Italia Sportful

Nel weekend la Coppa Italia Sportful si dà appuntamento a Piancavallo (PN) dove sono in svolgimento anche i Campionati italiani Under 14 (ragazzi). Si parte sabato 10 marzo alle ore 9:30 con la prova in tecnica classica: 10 km per le senior femmine e 15 km per i senior maschi.

Domenica 11 marzo è previsto un inseguimento in tecnica libera.

L’organizzazione è affidata allo sci club Panorama che ha accettato di buon grado la sfida di organizzare per la prima volta a Piacavallo il Campionato Italiano ragazzi ed una prova di Coppa Italia Senior.

Alice Canclini (Cs Esercito)  è l’attuale  leader della Coppa Italia Sportful dedicata alle senior femmine e guida la classifica provvisoria con 854 punti, 2° Giulia Stuerz (Fiamme Oro) con 772 punti e 3° Debora Roncari (Cs Carabinieri) con 756 punti.

Leader della Coppa Italia Sportful per i senior maschi è Fabio Pasini (Cs Esercito) saldamente al comando con 1083 punti, 2° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) 750 punti e 3° Stefano Gardener (Cs Carabinieri) 656 punti.

Alice Canclini è intenzionata a difendere la sua leadership, ma non sarà facile per lei vincere la Coppa Italia visto che sono rimaste quattro gare distance più adatte a Giulia Stuerz che attualmente occupa la 2° posizione.

In campo maschile è assente Fabio Pasini, ma il suo margine di 333 punti su Paolo Fanton dovrebbe permettergli di portare a casa la Coppa Italia Sportful 2018, visto che l’ultimo appuntamento sarà a Dobbiaco a partire dal 24 marzo per la chiusura della stagione.

 

 

 

 

 

 

 

 

25.02.2018 I risultati della prova di Coppa Italia Sportful di Falcade

Seconda giornata a Falcade per la Coppa Italia Sportful con la prova individuale in tecnica classica.

Caterina Ganz (Fiamme Gialle) ha vinto sulla distanza dei 10 km con il tempo di 31:04.2, davanti ad una sorprendente Alice Canclini (Cs Esercito) distanziata di 44.0 e 3a Giulia Stuerz (Fiamme Oro) a  57.3.

Nella categoria maschile la vittoria è andata a Paolo Fanton (Cs Carabinieri) sulla distanza di 15 km con il tempo di 38:53.1, 2° Simone Daprà (Fiamme Oro) a 9.3 e 3° Fabio Pasini (Cs Esercito) a 16.0.

Fabio Pasini è saldamente al comando della Coppa Italia Senior Sportful e sembra non avere rivali per la vittoria della quarta edizione, mentre in campo femminili i giochi non sono ancora fatti e saranno determinanti le tappe di Piancavallo e di Dobbiaco per determinare la vincitrice del trofeo. A contendersi la vittoria finale ci sono Alice Canclini, Giulia Stuerz e Debora Roncari.

Un plauso va allo sci club Biois capitanato dal presidente Matteo Cagnati per l’organizzazione impeccabile dell’evento. Falcade si candida per eventi di qualità, grazie ad un’ottima organizzazione.

24.02.2018 I risultati della Coppa Italia Sportful - Sprint in tecnica classica

 

 Si è disputata a Falcade un sprint in tecnica classica valevole per la Coppa Italia Sportful. Ottima l'organizzazione dello sci club Val Biois già abituata ad accogliere eventi di livello nazionale.

Nella categoria senior femminile la vittoria è andata ad Alice Canclini (Cs Esercito) che ha preceduto sul traguardo Greta Laurent (Fiamme Gialle) e Francesca Baudin (Fiamme Gialle).

Greta Laurent ha realizzato il miglior tempo in qualifica precedendo Caterina Ganz.

Nella categoria maschile Giacomo Gabrielli (Cs Esercito)  ha vinto davanti a Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri) e a Mattia Armellini (Fiamme Oro).

In qualifica era stato il trentino Tommaso Dellagiacoma a realizzare il miglior tempo.

Fabio Pasini e Alice Canclini si confermano leader della classifica di Coppa Italia Sportful. Tra gli Under 23 Francesca Franchi e Mikael Abram continuano a guidare la Coppa Italia Under 23, mentre tra i Civili sono leader Lea Demez e Florian Cappello.

 

 

 

 

 

I Campionati italiani giovani a Falcade - Coppa Italia Rode e Sportful

 

Sabato 24 le gare sprint, domenica 25 le prove su distanza per le categorie Aspiranti e Juniores. Di scena anche la Coppa Italia Sportful per le categorie seniores. Organizzazione a cura dello Sci club Val Biois.

Falcade (Dolomiti bellunesi), 19 febbraio –  Le promesse dello sci di fondo azzurro si sfideranno a Falcade (Belluno) per i Campionati italiani in tecnica classica Giovani: l’appuntamento è per sabato 24 e domenica 25 febbraio, con una due giorni proposta dallo Sci club Val Biois, società che vanta 71 anni di storia.

Le gare si svolgeranno sulla pista intitolata a una delle glorie dello sci di fondo falcadino, vale e a dire Pietro Scola e saranno dedicate ad Aspiranti (atleti nati negli anni 2000 e 2001) e Juniores (1998 e 1999).  Sabato 24 si svolgeranno le gare sprint, con inizio alle 9.30. Domenica 25 le prove su distanza: le Aspiranti donne si confronteranno sui 5 chilometri mentre i coetanei uomini gareggeranno sui 10 chilometri. In ambito Juniores, invece, le ragazze sono attese da 7.5 chilometri e i ragazzi da 15 chilometri. Le gare, oltre che assegnare i titoli italiani, saranno valide pure per il circuito delle Coppa Italia Rode.

Nella due giorni di Falcade ci sarà spazio anche i Seniores, le cui gare saranno valide per la Coppa Italia Sportful: anche per loro sprint al sabato e prove su distanza alla domenica (10 km per le donne, 15 per gli uomini).

« La pista di Falcade, con la recente nuova omologazione, ha cambiato in parte il suo tracciato» spiega Fulvio Scola, ex sprinter azzurro, ora allenatore delle Fiamme Gialle, che nella sua Falcade si cimenterà per la prima volta con il ruolo di direttore di gara. «Si contraddistingue per una prima parte più facile e veloce ed una seconda parte, sulla destra orografica del torrente Biois, decisamente impegnativa con due salite che si faranno sentire nelle gambe degli atleti. Anche la sprint, con le dovute modifiche, seguirà il medesimo tracciato. Penso che i ragazzi più talentuosi potranno mettersi in mostra».

Le premiazioni delle gare di domenica si svolgeranno al campo gara mentre quelle della gara del sabato andranno in scena alle 20.30 alla Casa della Gioventù della parrocchia di Caviola-Falcade. «Sarà  un momento di festa che vogliamo condividere con il territorio» spiega Matteo Cagnati, presidente dello Sci club Val Biois. «Gli sport invernali e lo sci di fondo in particolare è legato a filo doppio con la storia di Falcade e della Valle del Biois: alla cerimonia di sabato abbiamo invitato gli amministratori locali ma anche gli atleti che hanno scritto pagine importanti per gli sport della neve. Ci saranno pure i tanti volontari che da mesi stanno lavorando a questo evento tricolore».

PROGRAMMA:     Venerdì 23 Febbraio: - ore 17.30 riunione dei capisquadra c/o presso il centro fondo di Falcade nella sala al secondo piano .

Sabato 24 Febbraio: - ore 09.30 partenza gara sprint Tc - ore 17.30 riunione di giuria - ore 20.30 premiazione presso la sala Della Giovenù  parrocchia di Caviola Falcade

 

 Domenica 25 Febbraio: - ore 09.30 partenza gara individuale Tc - mezz’ora dopo la fine della gara premiazione sul campo .

 

 CAMPIONATI ITALIANI UNDER 18 E UNDER 20 COPPA ITALIA SENIOR SPORTFUL COPPA ITALIA GIOVANI RODE FALCADE 24-25 FEBBRAIO/2018 REGOLAMENTO 

 

 1. Lo SCI CLUB VALBIOIS DI FALCADE BL68, indice ed organizza, con l’approvazione della F.I.S.I., una sprint in Tecnica Classica e un’individuale in Tecnica Classica per le categorie Aspiranti e Juniores M/F Codice Competizione: 4245 Gara:XF264-XF265 XF266-XF267-XF268-XF269-XF270-XF271-XF272-XF273-XF274-XF275 -XF276-XF277-XF278-XF279-XF280-XF281 Denominazione: Campionati Italiani Aspiranti - Juniores Data: 24-25 febbraio 2018 Località: Falcade Soc. org: S.C. VAL BIOIS (BL 68) valide per l’assegnazione del titolo italiano sprint in Tecnica Classica Giovani e titolo italiano individuale in Tecnica Classica Aspiranti e Juniores. 

2. La gara avrà luogo i giorni 24 e 25 FEBBRAIO 2018 alle ore 9.30 a FALCADE sulla pista “PIETRO SCOLA” omologazione nazionale nr 16/028.01.02.03/VE/2.5/3.3/3.75. 

3. Partecipazione e caratteristiche tecniche dei percorsi: valgono le norme riportate in Agenda degli Sport Invernali 2017/2018. 

4. Le iscrizioni dovranno pervenire alla Società organizzatrice seguendo la procedura on line della Fisi entro le ore 23.00 del 19 FEBBRAIO 2018. La quota d’iscrizione è di Euro 6,00 per ogni under 18 e under 20, per ogni gara, e Euro 12,00 per le categorie senior per ogni gara, come da Agenda degli Sport Invernali. 

Per ulteriori informazioni rivolgersi al direttore di pista Matteo Cagnati al numero 3483942460. Per info alloggi contattare Matteo Cagnati 3483942460. 

5. La prima riunione dei capi squadra avrà luogo all’ufficio gare del Centro Fondo Falcade alle ore 17:30 di venerdì 23 Febbraio 2018. Ad esso saranno ammessi i rappresentanti dei Comitati Regionali e dei gruppi sportivi militari. 

6. I pettorali di gara saranno distribuiti presso il Centro Fondo Falcade il giorno della gara a partire dalle ore 7.45 il pagamento verrà effettuato al ritiro dei pettorali. 

7. La premiazione della prima giornata avrà luogo alle ore 20:30 c/o Presso Sala della Gioventu di Caviola di Falcade, la seconda giornata sul campo gara,saranno premiati primi 10 di categorie Giovani,primi 3 Coppa Italia. 

8. E’ facoltà del Comitato Organizzatore apportare al presente regolamento tutte le modifiche che si rendessero necessarie per la migliore riuscita della manifestazione e della gara sempre che non siano in contrasto con quanto previsto dal R.T.F.. 

9. Eventuali reclami dovranno essere presentati alla giuria, per iscritto, accompagnati dalla tassa di Euro 50,00 restituibile solo in caso di accettazione del reclamo. 

10. Coperture assicurative secondo quanto previsto da Polizza Assicurativa FISI valida per la stagione 2017/2018 

11.Direttore di Gara Scola Fulvio // Direttore Pista Cagnati Matteo. 

12. Per quanto non contemplato nel presente Regolamento valgono le norme contenute nel R.T.F. e nell’Agenda degli Sport Invernali 2017/2018. 

13. Nel rispetto di quanto disposto dall'Agenda degli Sport Invernali - secondo quanto previsto dal'articolo 1.7 dell’Agenda degli Sport Invernali 2017/2018,per i eventuali controlli anti-doping saranno effettuati presso la sala adiacente all’ufficio gara nel centro Fondo situato presso la pista da gara. 

FALCADE,

 

 

 

18.02.2018 I risultati della Val Casies - Coppa Italia Sportful

(Foto Flavio Becchis/Universo Nordico)

35a edizione della Val Casies con 2043 partenti nelle due giornate di gara. Oggi si è disputata la prova in tecnica libera, valida per la Coppa Italia Sportful. Organizzazione impeccabile che non lascia nulla al caso, capitanata dal presidente Walter Felderer sempre in prima linea coadiuvato da numerosi volontari.

Nonostante i giochi olimpici di Pyeongchang, anche quest’anno, Raisport in diretta ha trasmesso l’edizione numero 35 ed ha portato nelle case degli italiani la seconda gran fondo più prestigiosa d’Italia.

La prova in tecnica libera sui 42 km è stata vinta da Stefano Gardener (Cs Carabinieri) che in un ultimo attacco ha staccato il compagno di suqadra Paolo Fanton. All’arrivo l’atleta di Tesero ha vinto nel tempo di 1:47.57.0, distanziato di 7.4 è giunto Paolo Fanton (Cs Carabinieri) e 3° Fabio Pasini (Cs Esercito) a 42.0. Lo sprint Sportful è stato vinto da Sergio Bonaldi (Cs Esercito) che ha preceduto il compagno di squadra Fabio Pasini, che rimane saldamente al comando della Coppa Italia Sportful.

La 30 km femminile di Coppa Italia Sportful è stata vinta dall’atleta di Bosco Chiesanuova Debora Roncari nel tempo di 1:22.18.0, 2a Francesca Franchi (Fiamme Gialle) a 3:38.3 che ha preceduto allo sprint finale Martina Vignaroli (Cs Esercito).

La 30 km maschile è stata vinta da Matteo Tanel (Robinson Team), mentre la 42 km al femminile è stata vinta da Antonella Confortola.

Prossimo appuntamento con la Coppa Italia Sportful il 24 e 25 febbraio a Falcade (BL).

Le classifiche delle Val Casies sono presenti al seguente indirizzo internet:

https://services.datasport.com/2018/winter/casies/

Le dichiarazioni di Stefano Gardener a fine gara: “Fino ai 30 km eravamo un gruppo unico formato da noi atleti che gareggiamo nella Coppa Italia, abbiamo poi aumentato il ritmo siamo rimasti prima in cinque e poi in quattro (con Fanton, Pasini e Bonaldi ndr), nel piano Paolo Fanton ha fatto una tirata e poi ho contrattaccato subito dopo e siamo rimasti soli io e lui. Siamo arrivati insieme all’imbocco dell’ultima salita, grazie anche agli ottimi materiali che sono stati preparati dai nostri skimen. Ho provato nell’ultima salita, sono riuscito a prendere quei metri che mi hanno permesso di vincere. La prossima gara sarà a Falcade con la Coppa Italia Sportful e poi la Coppa Europa a Cogne.”

 

 

 

 

11.02.2018 I risultati della prova di Coppa Italia Sportful di Gromo

STUERZ E PASINI VINCONO IN PATTINATO A GROMO – COPPA ITALIA SPORTFUL

Una bella giornata di sole ha accolto gli atleti che si sono confrontati sull’impegnativo percorso di Spiazzi di Gromo. In programma una prova individuale in tecnica libera, organizzazione dello sci club Gromo capitanato dal Presidente Paolo Morstabilini sempre in prima linea con il suo staff sul tracciato. Gli anni non passano per Fabio Pasini che sul percorso di casa ha saputo fare la differenza sui tre giri di 5 km. L’atleta del Centro Sportivo Esercito ha concluso nel tempo di 35:30.4, al secondo posto grande prestazione del piemontese della Valle Stura Lorenzo Romano distanziato di 25”3 e 3° Sebastiano Pellegrin a 25”7.

Nella categoria femminile ritorno al successo per Giulia Stuerz (Fiamme Oro) che sui 10 km ha vinto nel tempo di 26:58.7, 2° Caterina Ganz (Fiamme Gialle) distanziata di 11”0 e 3° Virginia De Martin Topranin (Cs Carabinieri) a 14”4.

Fabio Pasini è saldamente al comando nella classifica provvisoria Sportful e la prossima domenica alla Val Casies potrà ulteriormente incrementare il suo vantaggio.

Nella categoria femminile Alice Canclini conferma la leadership della classifica generale di Coppa Italia Sportful con 674 punti, inseguie seconda Giulia Stuerz a 12 punti dalla capolista.

Leader tra gli Under 23 sono sempre Mikael Abram ed Anna Comarella e tra i civili i due altoatesini Florian Cappello e Lea Demez.

 

 

 

 

 

10.02.2018 I risultati della Prova Sprint di Coppa Italia Sportful di Gromo

foto Flavio Becchis

BAUDIN E CAPPELLO NELLA SPRINT DI GROMO – COPPA ITALIA SPORTFUL

Si è svolta a Spiazzi di Gromo la prova sprint in tecnica classica valevole come prova di Coppa Italia Sportful. Ottima l’organizzazione affidata allo sci club Gromo che ha predisposto un percorso di gara tecnico e selettivo. Nella categoria senior maschile grande prestazione di Florian Cappello (Asv Prad) che ha confermato l’ottimo stato di forma ed ha vinto dopo aver dominato fin dai primi metri di gara. Sul finale ha preceduto l’atleta di casa Fabio Pasini (Cs Esercito) e 3° Simone Daprà (Fiamme Oro).

Nella categoria femminile ha vinto Francesca Baudin (Fiamme Gialle) dopo un lungo testa a testa con Alice Canclini (Cs Esercito), 3° Virginia De Martin (Cs Carabinieri).

Nelle qualifiche il miglior tempo, sui 1800 metri, lo ha realizzato tra i maschi Giacomo Gabrielli (Cs Esercito) con il tempo di 4:13.44, 2° Tommaso Dellagiacoma (Cs Carabinieri) a 1”12 e 3° Stefano Gardener (Cs Carabinieri) a 2”95. 1200 metri per categoria femminile, il miglior tempo è stato realizzato da Francesca Baudin (Fiamme Gialle) nel tempo di 3:09.27, 2° Alice Canclini (Cs Esercito) a soli 9/100 e 3° Caterina Ganz (Fiamme Gialle) a 2”72.

Nel weekend a Gromo riprende la Coppa Italia Sportful

 

Nel prossimo weekend la Coppa Italia Sportful riparte da Gromo nel bergamasco. Dopo il successo del Valtellina Ski Tour, Fabio Pasini si candida come il super favorito di questa due giorni sulle nevi di casa. Avrà dalla sua parte, amici e tifosi ad incitarlo. Il tracciato lo conosce bene perché è dove ha mosso i primi passi sugli sci.

Sabato 10 febbraio è prevista una Sprint in tecnica classica mentre domenica una gara individuale in tecnica libera.

La gara è organizzata dallo sci club Gromo in collaborazione con il comune di Gromo.

 

PROGRAMMA

Sabato 10 Febbraio

Ore 9:00 Qualifiche Coppa Italia Sprint Tecnica classica Senior

Ore 9:30 gra individuale Campionato regionale TC U14-U16-U18-U20

Ore 12:00 batteria Sprint Coppa Italia Sportful Senior TC

Ore 18:00 Premiazioni in Piazza Dante Gromo

 

Domenica 11 Febbraio

Ore 9:30 gara individuale TL Coppa Italia Sportful Senior – a seguire inseguimento TL Campionato Regionale

Ore 12:30 premiazioni sul campo gara

 

 

 

ULTIMO SGUARDO SULLA PRIMA EDIZIONE DEL VALTELLINA SKI TOUR - COPPA ITALIA SPORTFUL

Rivolgiamo un ultimo sguardo alla Coppa Italia Sportful e in particolare alla prima edizione del Valtellina Ski Tour.

 

Con tre Immagini: la determinazione di Fabio Pasini per battere Sergio Rigoni nella volata finale dell'inseguimento; il podio femminile del Valtellina ski tour con Debora Roncari davanti ad Alice Canclini e a Francesca Franchi ed infine il podio maschile con Pasini, Rigoni e Fanton.

Intanto è già tempo di voltare pagina perché nel prossimo weekend si torna in pista nel bergamasco a Gromo, proprio in casa Pasini.

 

 

 

27-01-2018 I risultati della prova di Coppa Italia Sportful di Santa Caterina Valfurva

MAICOL RASTELLI E FRANCESCA BAUDIN NELL'INDIVIDUALE IN CLASSICO DI SANTA CATERINA DI VALFURVA

Seconda giornata del Valtellina Ski Tour, mini-tour di tre giorni che si sviluppa tra Isolaccia e Santa Caterina Valfurva. Organizzazione affidata allo sci club Alta Valtellina in collaborazione con la Polisportiva Le Prese e Biathlon-Fondo Livigno. 

Maicol Rastelli (Cs Esercito) ha vinto anche la prova individuale di 15 km in tecnica classica con il tempo di 37:37.4, 2° Sergio Rigoni (Fiamme Oro) distanziato di 55.0 e 3° Fabio Pasini (Cs Esercito) a 1:05.0.

Miglior Under 23 è stato Lorenzo Romano (Cs Esercito) giunto 6° assoluto. Miglior civile è stato Nicola Castelli (Under Up ski team) giunto 11° assoluto.

Nella categoria femminile Francesca Baudin nella 10 km individuale in tecnica classica ha vinto con il tempo di 30:15.8, 2a Alice Canclini (Cs Esercito) distanziata di 47:8 e 3a Debora Roncari (cs Carabinieri) a 1:05.5.

Francesca Franchi (Fiamme Gialle) è stata la miglior Under 23 di giornata mentre Stefania Corradini (Sc Castello di Fiemme) è stata la migliore tra i civili.

Domani chiusura con la prova pursuit ad Isolaccia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

26-01-2018 i risultati della prova di Coppa Italia Sportful di Isolaccia

A CANCLINI E RASTELLI LA MASS START DI ISOLACCIA - COPPA ITALIA SPORTFUL

È partito il Valtellina Ski Tour, mini-tour di tre giorni che si sviluppa tra Isolaccia e Santa Caterina Valfurva. Organizzazione affidata allo sci club Alta Valtellina in collaborazione con la Polisportiva Le Prese e Biathlon-Fondo Livigno. 

Nella mass start di 7,5 km delle senior femmine Alice Canclini (Cs Esercito) , dopo aver vinto la prova sprint di Vermiglio, ha concesso il bis sulle nevi di casa. Ha vinto con il tempo di 24:26.2, ha preceduto dopo una lunga volata Debora Roncari (Cs Carabinieri) e 3a Francesca Baudin (Fiamme Gialle).

Nella mass start maschile di 10 km, dopo un primo giro con il gruppo compatto, allungo nel secondo giro con sette atlete guidati dagli alfieri del Centro Sportivo Esercito con Fabio Pasini, leader di Coppa Italia Sportful, e Maicol Rastelli a guidare il gruppetto.

All'ultimo giro attacco decisivo con quattro atleti che sono riusciti a far la differenza. All'arrivo Maicol Rastelli ha anticipato tutti precedendo sul traguardo il compagno di squadra Fabio Pasini e Sergio Rigoni (Fiamme Oro).

Domani è prevista una prova in salita individuale in tecnica classica a Santa Caterina.

 

SENIOR FEMMINILE MASS START TECNICA LIBERA 7,5 KM

1 A. CANCLINI (CS ESERCITO)  24:26.2

2 D. RONCARI (CS CARABINIERI) 24:27.5

3 F. BAUDIN (FIAMME GIALLE) 24:36.1

4 F. FRANCHI (FIAMME GIALLE) 24:56.2

5 M. VIGNAROLI (CS ESERCITO) 26:29.9

 

SENIOR FEMMINILE MASS START TECNICA LIBERA 10 KM

1 M. RASTELLI (CS ESERCITO) 25:12.2
2 F. PASINI (CS ESERCITO) 25:13.2
3 S. RIGONI (FIAMME ORO) 25:14.1
4 P. FANTON (CS CARABINIERI) 25:19.1
5 L. ROMANO (CS ESERCITO) 25:35.1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo sguardo sulla prova di Coppa Italia Sportful di Vermiglio

Uno sguardo alla Coppa Italia Sportful - Vermiglio

Volgiamo un ultimo sguardo alla Coppa Italia Sportful appena trascorsa in Val di Sole a Vermiglio.

3 Immagini: la gioia di Alice Canclini ed Enrico Nizzi all’arrivo della sprint ed i leader di Coppa Italia Sportful: Fabio Pasini, Sara Pellegrini, Simone Daprà, Anna Comarella, Florian Cappello e Lea Demez.

Prossimo appuntamento in Valtellina a partire dal 26 gennaio a Livigno per la mass start in pattinato.

 

 

 

14.01.2018 I risultati della prova distance di Vermiglio - Coppa Italia Sportful

Vermiglio (TN) 14-01-2018

Nella categoria seniores successo per le Fiamme Oro con Sara Pellegrini e Sebastiano Pellegrin. L’atleta zoldana ha vinto sulla distanza di 10 km con il tempo di 25:56.9, ha preceduto Virginia De Martin di 21”3 e 3a Anna Comarella (Fiamme Oro) di 32”5.

Nella categoria maschile successo per l’atleta della Val Di Fiemme Sebastiano Pellegrin che ha percorso i 15 km nel tempo di 38:11”7, 2° Sergio Rigoni (Fiamme Oro) a 6”1 e 3° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) a 31”4.

Fabio Pasini si conferma leader nell’assoluta maschile con 61 punti di vantaggio su Sergio Rigoni.

Sara Pellegrini va al comando della classifica provvisoria di Coppa Italia Sportful con 591 punti e precede l’atleta di Cortina Anna Comarella di 69 punti.

Simone Daprà ed Anna Comarella continuano ad essere i leader nella categoria Under 23, mentre gli altoatesini Florian Cappello e Lea Demez si confermano tra i Civili.

La Coppa Italia Rode e Sportful proseguirà a partire dal 26 gennaio con il mini-tour della Valtellina. Primo appuntamento a Livigno con una prova mass start in tecnica libera, continuerà a Santa Caterina con un’individuale in tecnica classica ed infine prova ad inseguimento ad Isolaccia in tecnica libera.

 

13.01.2018 I risultati della sprint in tecnica libera di Vermiglio - Coppa Italia Sportful

ALICE CANCLINI (CS ESERCITO) ED ENRICO NIZZI (CS ESERCITO) VINCONO LA SPRINT DI VERMIGLIO

Successo per il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur che vince la prova sprint in entrambe le categorie senior grazie alla valtellinese Alice Canclini e al trentino Enrico Nizzi.

Alice Canclini riusciva ad affiancare a 200 metri dall'arrivo la portacolori delle Fiamme Gialle Francesca Baudin ed andava a vincere davanti alla valdostana, 3a Anna Comarella (Fiamme Oro).

Tra i senior maschi successo per Enrico Nizzi che precedeva Sebastiano Pellegrin (Fiamme Oro) e 3° Manuel Perotti (Fiamme Gialle).

Enrico Nizzi aveva fatto capire le sue intenzioni fin dalle qualifiche dove aveva fatto registrare il tempo di 2:29.47 ed aveva preceduto di 1"50 il bergamasco Davide Bonaccorsi (Uder Up) e 3° Florian Cappello (Asv Prad) a 1"61.

Nella categoria femminile il miglior tempo l'aveva fatto registrare Francesca Baudin con 2:50.31, 2a Alice Canclini (Cs Esercito) distanziata di 2"76 e 3a Erica Antoniol (Fiamme Oro) a 3"24.

Domani sono previste gare distance in tecnica di pattinaggio con partenza alle ore 9:30 a partire dalle categorie giovanili. 

 

 

 

 

 

 

5.01.2018 Uno sguardo sui campionati italiani di Feltre - Coppa Italia Sportful

Sono ormai passati una decina di giorni dai campionati italiani di Prà del Moro che hanno consegnato a Federico Pellegrino il quarto titolo italiano consecutivo sprint. Federico ha dominato ma il suo sguardo è stato sempre attento all'appuntamento che nel mese di febbraio lo vedrà impegnato a Pyeongchang per l'appuntamento più importante del quadriennio olimpico. Intanto la Coppa Italia Sportful riprende da Vermiglio in Val di Sole il 13 e 14 gennaio dove si disputerà una sprint in tecnica libera ed una prova individuale sempre in tecnica libera.

 

27.12.2017 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT DI PRA' DEL MORO

POKER DI PELLEGRINO A PRA’ DEL MORO

GAIA VUERICH NELLA CATEGORIA FEMMINILE

4.a edizione deI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT A FELTRE

Nonostante una situazione avversa con pioggia battente si sono svolti i Campionati Italiani sprint in tecnica libera a Prà del Moro presso Feltre. Organizzazione affidata allo Sci Nordico Sportful ed Enal Villaga che hanno limitato i danni in una situazione veramente difficile.

Miglior tempo in qualifica per Federico Pellegrino che con il tempo di 3:08.65 riusciva a mettere tutti in fila. 2° staccato di appena 7”06  Stefan Zelger (Cs Esercito) e 3° Enrico Nizzi (Cs Esercito) a 7” 96. In campo femminile supremazia fin dalle qualifiche per Gaia Vuerich che con il tempo di 3:34.02 che infliggeva 2”76 alla vlatellinese Alice Canclini (Cs Esercito) e 3a Greta Laurent (Fiamme Gialle) a 3”03. Nella finale femminile gara tattica nel primo giro, l’attacco decisivo arrivava a 500 metri dal traguardo con la Gaia Vuerich che prendeva il largo ed andava a vincere il Campionato italiano sprint, 2° Erica Antoniol (Fiamme Oro) e 3° Caterina Ganz (Fiamme Gialle).

In campo maschile assolo per Federico Pellegrino che sferrava l’attacco decisivo al termine del primo passaggio ed arrivava in solitaria, 2° a  sorpresa il bergamasco Fabio Pasini (Cs Esercito) e 3° Dietmar Noeckler (Fiamme Oro) che nel finale riusciva a scavalcare i diretti avversari e ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo.

Quarto titolo italiano consecutivo per Federico Pellegrino che si presenta in gran forma e con la giusta motivazione per il Tour de ski che inizierà sabato 30 dicembre a Lenzerheide proprio con una sprint in tecnica libera. L’ultima sprint di Lenzerheide del Tour de ski fu vinta dall’atleta di Nus. 

Sono stati assegnati anche i titoli di Campione italiano Under 23 che sono andati a Erica Antoniol e a Stefan Zelger. Giulia Stuerz si conferma leader della Coppa Italia Sportful, mentre in campo maschile Fabio Pasini strappa il pettorale da leader a Mirco Bertolina. Tra gli Under 23 si confermano leader Simone Daprà ed Anna Comarella. Tra i civili Florian Cappello consolida la sua leadership e in campo femminile Lea Demez diventa la nuova leader.

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT MASCHILE

1 F. Pellegrino (F. Oro), 2 F. Pasini (Cs Esercito), 3 Dietmar Noeckler (Fiamme Oro)

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT MASCHILE

1 G. Vuerich (Carabinieri), 2 E. Antoniol (F. Oro), 3 C. Ganz (F. Gialle)

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT U23 MASCHILE

1 S. Zelger (Cs Esercito), 2 G. Gabrielli (Cs Esercito), 3 M. Hellweger (F. Oro)

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT U23 MASCHILE

1E. Antoniol (F. Oro), 2 C. Ganz (F. Gialle), 3 N. Monsorno (F. Gialle)

Parte la due giorni dei Campionati italiani sprint

Archiviata la prova di Gressoney che ha permesso a Mirco Bertolina e a Giulia Stuerz di staccare il biglietto per il Tour de Ski, la Coppa Italia Sportful si sposta nel nord est con l’assegnazione di due titoli italiani che sono ormai diventati un classico dello sci di fondo italiano.

A Fiera di Primiero si disputerà la Team Sprint di Santa Stefano dove la coppia Fiamme Oro Pellegrino-Noeckler cercherà di riprendersi il titolo dopo la battuta di arresto dello scorso anno dovuta ad un irregolarità nel cambio tra i due poliziotti. Fu in quell’occasione un podio storico tutto del Centro Sportivo Esercito. In campo femminile vinsero i Carabinieri con la coppia Roncari-Vuerich.

Il 27 dicembre a Prà del Moro, presso Feltre, sono attesi gli specialisti delle prove sprint. Parte da favorito Federico Pellegrino sempre vincitore nelle tre edizioni fino ad ora disputate.

Negli ultimi due anni il podio  è rimasto immutato con Pellegrino vincitore davanti a Noeckler e Rastelli sul terzo gradino del podio. Rastelli si trova a suo agio sul percorso di Feltre infatti è sempre salito sul podio. Al maschile sembra scontato il successo di Federico Pellegrino che scalderà i motori in vista della sprint di apertura del Tour de ski del 30 dicembre di Lenzerheide (Svizzera).

Interessante sarà capire se le altre posizioni saranno occupate da Noeckler e Rastelli o da giovani che si stanno mettendo in mostra, in particolare da segnalare i due altoatesini Zelger ed Hellweger.

In campo femminile nell’albo d’oro di Prà del Moro troviamo tre diverse vincitrici. Nel 2014 in classico vinse Giulia Stuerz, nel 2015 fu la volta di Gaia Vuerich e nel 2016 vinse la vladostana Francesca Baudin. Attesa Greta Laurent, sempre molto veloce in qualifica ma che spesso non riesce a capitalizzare il suo potenziale nelle fasi successive.

23.12.2017 i risultati della prova in tecnica libera di Gressoney Saint Jean (AO) - Coppa Italia Sportful

MIRCO PERTOLINA E GIULIA STUERZ NELLA SECONDA GIORNATA DI COPPA ITALIA SPORTFUL A GRESSONEY (AO)

STUERZ-PELLEGRINI-COMARELLA NELLE SENIOR FEMMINE

BERTOLINA-PASINI-FANTON NELLA SENIOR MASCHILE

Gressoney Saint Jean (AO) 23 dicembre 2017

Si è conclusa la tappa pre-natalizia di Gressoney Saint Jean (AO) valevole come prova di Coppa Italia Sportful. Organizzazione affidata allo sci club Sci Club Gressoney Monte Rosa e giornata di sole con il massiccio del Monte Rosa ad illuminare la valle del Lys che si contraddistingue per le tradizioni Walser.

Dopo una prima giornata nel segno delle Fiamme Oro, pronto riscatto in campo maschile dei Carabinieri che hanno vinto con Mirco Bertolina, che ancora una volta si dimostra a suo agio nella tecnica di pattinaggio. Il carabiniere di dell'Alta Valtellina ha vinto percorrendo i 15 km in tecnica libera nel tempo di 37:16.3, ha preceduto il bergamasco Fabio Pasini (Cs Esercito) distanziato di 24"0 e 3° Paolo Fanton (Carabinieri) a 27"9.

In campo femminile si è confermato lo stesso podio della prova in tecnica classica con Giulia Stuerz che metteva tutti in fila e vinceva di misura la 10 km nel tempo di 28:44.2 e precedeva di soli 2"1 la collega delle Fiamme Oro Sara Pellegrini, 3a Anna Comarella (Fiamme Oro) distanziata di 44"3.

Appuntamento a Fiera di Primiero per la classica Team Sprint di Santo Stefano valevole come Campionato Italiano.

22.12.2017 i risultati della prova in tecnica classica di Gressoney Saint Jean (AO) - Coppa Italia Sportful

ALL’INSEGNA DELLE FIAMME ORO LA COPPA ITALIA SPORTFUL A GRESSONEY (AO)

RIGONI E STUERZ VINCONO LA PROVA IN CLASSICO

Gressoney Saint Jean (AO) 22 dicembre 2017

Si è conclusa la prima giornata di gare a Gressoney Saint Jean (AO) valevole come prova di Coppa Italia Sportful. Organizzazione affidata allo sci club locale, Sci Club Gressoney Monte Rosa, guidata da Gian Carlo De Fabiani, padre di Francesco punta di diamante della nazionale italiana di sci di fondo.

Nella prova individuale femminile sulla distanza di 10 km da percorrere su 3 giri di 3,3 km sulla pista “lago Gover”podio tutto Fiamme Oro con Giulia Stuerz che si è imposta con il tempo di 32:08.0, staccata di 6”9 Sara Pellegrini e di 27”5 Anna Comarella.

Molto equilibrio nella prova maschile che si è decisa soltanto sul finale con un testa a testa fra l’esperto Sergio Rigoni e il giovane Under 23 Simone Daprà, entrambi Fiamme Oro. Ha prevalso l’atleta di Asiago Rigoni e vincitore di due Coppe Italia Sportful nel 2015 e 2017, con il tempo di 41”30”5, 2° Simone Daprà distanziato di 16”2 e 3° Mirco Bertolina (Carabinieri) a 32”5.

Nella classifica provvisoria Sportful Claudio Muller mantiene la leadership con 266 punti davanti a Stefano Gardener (Carabinieri) distanziato di soli 3 punti, 3° Sergio Rigoni a 22 punti.

Con il successo odierno Giulia Stuerz va al comando della classifica provvisoria e guida con 412 punti e precede la compagna di squadra Sara Pellegrini distanziata di 48 punti e 3° la valdostana Elisa Brocard.

Domani è prevista una prova individuale in tecnica libera sulle stesse distanze odierne.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto pronto a Gressoney per la tappa di Coppa Italia Sportful e Rode

Gressoney è pronta ad accogliere la prova di Coppa Italia Sportful e Rode venerdì 22 dicembre e sabato 23. Le gare si disputeranno sulla pista di “Lago Gover" di Gressoney-Saint-Jean. La partenza è prevista venerdì 22 dicembre con la tecnica classica a partire dalle ore 10.

Saranno 34 i senior maschi alla partenza e interessante sarà la sfida tra il valtellinese Mirco Bertolina, con il bergamasco Fabio Pasini e il trentino Stefano Gardener protagonista a Santa Caterina di Valfurva. Potrebbero fare bene anche il poliziotto di Asiago Sergio Rigoni vincitore nel 2015 e nel 2017 della Coppa Italia Sportful. Tra i possibili protagonisti troviamo l’altoatesino Stefan Zelger reduce della trasferta scandinava di Coppa del Mondo e Paolo Fanton, ma anche il valtellinese Manuel Perotti e Claudio Muller saranno sicuramente in grado di mettersi in luce. In Coppa Europa si sono messi in evidenza gli under 23 Paolo Ventura e Daniele Serra entrambi in forza al Centro Sportivo Esercito. In campo femminile sarà sicuramente una bella sfida tra la giovane Anna Comarella che lo scorso weekend ha debuttato in Coppa del Mondo a Dobbiaco e le compagne poliziotte Giulia Stuerz e Sara Pellegrini già vincitrice delle prime tre edizioni di Coppa Italia.

Sul sito www.coppaitalia.org potrete trovare i risultati delle due prove.

Gressoney (AO) ospita la Coppa Italia Sportful e Rode

GRESSONEY (AO) OSPITA LA COPPA ITALIA SPORTFUL E RODE

Il 22 e 23 dicembre riprende la Coppa Italia Sportful e Rode

Vigilia di Natale con la Coppa Italia Sportful e Rode in Valle d'Aosta a Gressoney dove si danno appuntamento tutti i Comitati e i Gruppi Sportivi militari. Le gare si disputeranno ai piedi del Monte Rosa e sono previste una prova in tecnica classica venerdì 22 dicembre e una prova individuale in skating sabato 23 dicembre.

Prenderanno parte le categorie giovanili Under 16, Under 18 ed Under 20 oltre ai Seniores. Nella prima giornata è prevista una prova in tecnica classica sulla distanza dei 15 km per i seniores maschili, 10 km per la seniores femminile, mentre i giovani si confronteranno sui 5 km le Under 16 femminili, 7,5 km U16 maschi e U18 e U20 femminili. I10 km saranno riservati alla categoria maschile U18 ed U20.

Nella giornata del sabato stesse distanze ma in tecnica di pattinaggio.

La classifica provvisoria di Coppa Italia Sportful  vede al comando la valdostana Elisa Brocard (Cs Esercito) che guida con 352 punti, al 2° posto Giulia Stuerz (Fiamme Oro) 312 e 3a Sara Pellegrini (Fiamme Oro) 286 punti. In campo maschile è il carabiniere Claudio Muller al comando con 230 punti seguito dal compagno Stefano Gardener ad una distanza di 7 punti e 3° il bergamasco Fabio Pasini (Cs Esercito) con 212 punti.

La Coppa Italia Rode inizia la sua fase invernale dopo l'inizio sull'asfalto del circuito di Forni Avoltri il 2 e 3 settembre. Al comando tra le Under 20 guida la classifica la friulana Cristina Pittin con 50 punti, nei maschi a parimerito troviamo il friulano Luca del Fabbro e il trentino Stefano Dellagiacoma con 50 punti. Negli Under 18 al femminile troviamo appaiate a 50 punti Elisa Sordello (AOC) e Federica Cassol (Asiva), mentre nella categoria maschile il friulano Davide Graz guida da solo a 50 punti. La novità di quest'anno è che la categoria Under 16 parteciperà ad alcune prove di Coppa Italia e i rispettivi atleti dei comitati garteggerano in modo autonomo e non con gli Under 18 come succedeva lo scorso anno.

INFORMAZIONI UTILI

ISCRIZIONI: Si ricevono sino alle ore 12.00 del giorno 20 tramite il portale FISI. Quota di iscrizione Coppa Italia Giovani € 6,00 per atleta per gara Coppa Italia Sportfull € 12,00 per atleta per gara

PISTA DI GARA: la gara avrà luogo sulla pista “Lago Gover" di Gressoney-Saint-Jean, omologazione n. 13/016/VA/F, con partenza alle ore 10.00 (salvo diverse disposizioni della giuria).

RIUNIONE DI GIURIA: la riunione di giuria ed il sorteggio dei numeri di partenza avrà luogo presso la sede dello Sci Club Gressoney Monte Rosa a Villa Margherita, il 21 alle ore 18:00 e il 22 alle ore 16:30.

PETTORALI: la consegna dei pettorali si effettua previo deposito di cauzione di € 30,00.
I pettorali della gara del 22 dovranno essere ritirati dalle ore 8.30 alle ore 10.00 dello stesso giorno presso l’ufficio gare. I pettorali della gara del 23 saranno consegnati in Hotel entro le ore 21:30 del giorno 22 dic.

CRONOMETRAGGIO: sarà effettuato a cura della F.I.Cr. sede regionale.

UFFICIALI DI GARA: saranno designati dal Responsabile regionale Giudici di Gara e dal Comitato Organizzatore per le rispettive competenze.
PREMIAZIONE: per il primo giorno di gara, il 22 dicembre, avrà luogo alle ore 18:00 dello stesso giorno in Obre Platz o WohnPlatz (tensostruttura) in centro al paese di Gressoney-Saint-Jean.
Per il secondo giorno, il 23 dicembre, avrà luogo sul campo al termine delle competizioni.
Il Trofeo Dalle sarà consegnato al miglior comitato sommando i migliori tempi maschile e femminile.


RECLAMI: in base alle norme del R.T.F. i reclami dovranno essere presentati per iscritto alla giuria accompagnati dalla tassa di € 50,00.
La società organizzatrice, con l’approvazione del Responsabile Zonale Giudici di gara, si
riserva di apportare al seguente programma tutte le modifiche necessarie al buon esito
della manifestazione.
Per quanto non specificato valgono le norme dell’Agenda dello sciatore e del R.T.F.

SISTEMAZIONI ALBERGHIERE:
Si riporta l’elenco delle strutture alberghiere convenzionate (come da Agenda Sciatore)
Albergo Telefono Posizione Distanza stadio (auto)
Residence Apfel *** 0125.344045 Saint Jean – Eyomatten 100 mt
Hotel Gressoney *** 0125.355986 Saint Jean - Capoluogo 200 mt
Hotel Lyshaus 0125.356643 Saint Jean - Verdebio 900 mt
Residence Ruetoreif *** 0125.355988 Saint Jean - Gressmatten 1,2 km
Hotel Gran Baita 0125.355535 Saint Jean - Gressmatten 1,2 km
Hotel Alpenrose*** 0125.355603 Saint Jean - Weissmatten 2,1 km
Casa per ferie - Villa Belvedere 0125.355113 Saint Jean – Obre Biel 2,1 km
Hotel Dufour 0125.366139 La Trinité - Capoluogo 7,3 km
Albergo Fior di Roccia 0125.345943 Gaby – Chilery 7,9 km
Albergo Mologna 0125.345939 Gaby – Capoluogo 9,5 km
Hotel Villa Tedaldi 0125.355123 Saint-Jean – Tschemenoal 1,2 km
Albergo Flora Alpina 0125.355179 Saint Jean - Weissmatten 2,1 km
Affitacamere La Genzianella 0125.355178 Saint Jean - Weissmatten 2,1 km

 

 

 

 

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT SPORTFUL

CAMPIONATI ITALIANI SPRINT SPORTFUL

 

A Prà del Moro la neve è già pronta per la sfida del 27 dicembre

I preparativi per l’edizione dei Campionati Italiani Sprint nell’arena cittadina di Feltre a Pra’ del Moro sono già partiti sotto i migliori auspici.

Ricca di neve e con previsioni di nuove nevicate in arrivo per la quarta volta consecutiva il tracciato di Pra’ del Moro si presenterà nelle migliori condizioni per ospitare la Coppa Italia Sportful.

Il Dr. Giordano Cremonese, Presidente di Sportful e Patron dello Sci Nordico Sportful, conferma che il comitato organizzatore sta lavorando alacremente per realizzare una delle migliori piste degli ultimi anni.

“La grande dedizione dei volontari dello Sci Nordico Sportful che da più di due settimane si occupano dell’innevamento artificiale, assieme alle rigide temperature ci hanno consentito di produrre già la neve sufficiente per realizzare il consueto anello di gara. Se poi le previsioni meteo che preannunciano neve si avvereranno, avremo finalmente un’edizione completamente bianca e memorabile dei Campionati Italiani”.

Un poker di edizioni che assegnano il titolo più ambito nella gara corta dello Sci da Fondo con l’onore di ospitare il Campione del Mondo, Federico Pellegrino che cercherà di confermarsi il più veloce sulla disciplina anche per la stagione 2017/18.

L’edizione di quest’anno, come non mai prima, sarà lo spartiacque che divide la stagione fra la prima parte con le gare del nord e la seconda che condurrà ai Giochi Olimpici in Corea del Sud.

 

Il Commissario Tecnico Sepp Chenetti, potrà sicuramente trarre spunti importanti per definire la lista degli atleti azzurri da convocare per scendere in pista nella gara Olimpica.

“Molte sono le novità per il 27 dicembre, continua il Dr. Giordano Cremonese, che nei prossimi giorni sveleremo. In primis mi piace confermare l’impegno di coinvolgere come sempre le scuole e i giovanissimi tifosi di questo meraviglioso sport, che ci auguriamo un giorno potranno essere i futuri campioni. Un pensiero speciale, va soprattutto ai volontari dello Sci Nordico Sportful, che mettono un impegno e una passione senza i quali tutto questo non sarebbe possibile”.

Quindi per quanti non lo avessero già fatto, segnatevi sul calendario la data del 27 dicembre, Prà del Moro, lo spettacolo dello sci da non perdere.

3.12.2017 I risultati della Fis di Santa Caterina - Coppa Italia Sportful

Terza giornata di competizioni quest’oggi sulla pista Valtellina di Santa Caterina Valfurva dove è andata in scena la prova ad inseguimento inserita nel trittico di competizioni valido per l’assegnazione del trofeo Canclini – Sosio 2017 ed organizzata dallo sci club Alta Valtellina. Percorsi organizzati al meglio e grande partecipazione da parte di nazionali estere. Ben 24 nazioni al via con la Germania che schierava oltre 50 atleti. La prova ha anche assegnato punti per la Coppa Italia Sportful che vede al momento leader Elisa Brocard (Cs Esercito) e Claudio Muller (Cs Carabinieri).

Nella categoria assoluta femminile Elisa Brocard ha fatto gara con le due francesi Anouk Faivre Picon e Coraline Thomas Hugue ed è poi stata preceduta dal tandem francese al traguardo. Faivre Picon ha vinto la volata davanti alla compagna di squadra ed ha chiuso nel tempo di 51:29.2 ed ha preceduto Thomas Hugue di 0.8", ad Elisa Brocard è andata la volata per il terzo posto. La valdostana ha preceduto la trentina Giulia Suterz e la tedesca Julia Belger.

Elisa Brocard consolida il suo primato nella classifica di Coppa Italia Sportful, mentre Caterina Ganz (Fiamme Gialle) si conferma ta le Under 23 la migliore di giornata e si conferma leader tra le Under 23.

Nell'assoluta maschile netto predominio del russo Denis Spitsov che non ha rivali per tutti i tre giri da 3,3 km. Il kazako Yevgeniy Velichko ha sopravanzato il bielorusso Dolidovich ed ha chiuso a 1:10.9 dal fuoriclasse russo, 3° Sergei Dolidovich. Buona prova per l'italiano Stefano Gardener (Cs Carabinieri) che ha chiuso in quinta piazza a 2:15.4, 6° Mirco Bertolina (Cs Carabinieri) a 2:34.4 e 7° Fabio Pasini (Cs Esercito) a 2:37.2.

 

Claudio Muller conserva la leadership provvisoria nella classifica di Coppa Italia Sportful, Mikael Abram rimane leader della graduatoria Under 23 e Florian Cappello tra i Civili.

Negli junior maschi la vittoria è andato al tedesco Alberto Kuchler che ha preceduto in volata Davide Graz, 3° Luca del Fabbro a 4"5.

Podio interamente tedesco nella junior femminile con Lisa Lohmann che precede in volata le due compagne di squadra Jessica Loeschke e Amelie Hofmann. 4a Martina Bellina (Cs Esercito) che è giunta a 12"6, 6a Cristina Pittin (Cs Esercito) a 15"2 e 7a Emilie Jeantet (Asiva).

Appuntamento a Gressoney Saint Jean per il 22 e 23 dicembre per la prosecuzione della Coppa Italia Sportful. In quell'oocasione partirà anche la parte invernale della Coppa Italia Rode dedicata ai giovani. 

2.12.2017 I risultati della prova individuale in tecnica libera - Coppa Italia Sportful

Vittorie per il russo Denis Spitsov e Anouk Faivre Picon (Francia). Tra gli junior successi per i tedeschi Lisa Lohmann e Florian Knopf. Elisa Brocard è seconda a meno di 2", 6° Stefano Gardener, meglior italiano. Negli junior 2° Luca Del Fabbro, 3° Martin Coradazzi. 3a Martina Bellini a 11"2.

Domani si concluderà con una prova inseguimento in tecnica classica. (Foto Flavio Becchis)

 
 

Dopo la Sprint a Santa Caterina è la volta delle prove distance. Si inizia con la prova individuale in tecnica libera. Record di partecipanti con 58 senior femmine al via, 103 Senior maschi, 63 junior femmine e 124 junior maschi. Percorsi sistemati al meglio dallo sci club Alta Valtellina.

Nella prova femminile la vittoria è andata alla francese Anouk Faivre Picon che ha preceduto di appena 1"8 la valdostana Elisa Brocard (Cs Esercito) che al momento sembra l'atleta italiana più in forma. 3a la francese Coraline Thomas Hugue a 7"1. Buon 5° posto per la poliziotta Sara Pellegrini a 41"1, 6a Giulia Stuerz (Fiamme Oro) a 46"8 e 10a Caterina Ganz (Fiamme Gialle) a 1'12"3, che è stata anche la prima italiana tra le Under 23.

13a Anna Comarella a 1'27".9 e 14a Monica Tomasini (Cs Carabinieri) a 1'30"1. Laura Benzoni (Sci club 13 Clusone) è stata la prima dei civili ed è giunta 42a. 

In campo maschile prova di forza del giovane russo classe 1996 Denis Spitsov, nome non certo nuovo nell'ambiente dello sci di fondo internazionale. Spitsov insieme ad Alexander Bolshunov e ad Alexey Chervotkin aveva vinto più medaglie ai Mondiali Under 23 di Soldier Hollow. Il russo è stato schierato qui in Italia mentre i compagni sono impegnati in Coppa del Mondo a Lillehammer. 

Dietro di lui è giunto il bielorusso Sergei Dolidovich, veterano del circuito. Nel 1993 proprio a Santa Caterina di Valfurva aveva debuttato in Coppa del Mondo. 3° il kazako Yevgeniy Velichko distanziato di 57"2, 4° il tedesco Valentin Maettig. 5° il francese Robin Duvillard e 6° Stefano Gardener (Cs Carabinieri) distanziato di 1'36"0 dal russo. Buon 10° posto per Manuel Perotti (Fiamme Gialle) che accusa un distacco di 2'03"7, 11° Fabio Pasini a 2'04"3 e 12° Mirco Bertolina (Cs Carabinieri) a 2'07"3.

 

Tra gli italiani il miglior Under 23 è stato ancora una volta Mikael Abram giunto al traguardo in 24a posizione a 2'54"0 dal capoclassifica.

Migliore dei civili è risultato Nicola Fornoni del neo team bergamasco Under Up Ski Team, è giunto 36° a 3'31"7.

Si è svolta anche una prova individuale in tecnica libera Fis per la categoria juniores. La vittoria è andata a due atleti tedeschi. In campo femminile il successo è andato a Lisa Lohmann che ha percorso i due giri da 2,5 km nel tempo di 15'33"7, 2a Anna-Maria Dietze (Germania) a 0"70 e 3a Martina Bellini (Cs Esercito) a 11"2. 8a Noemi Glarey (Asiva) a 35"3, 9a Cristina Pittin (Friuli VG) a 41"2 e 10a Valentina Cusini (Comitato Alpi Centrali) 43"4.

In campo maschile gli junior hanno percorso 3 giri da 3,3 km, i distacchi nelle prime posizioni sono risultati molto contenuti.  Il più veloce è stato il tedesco Florian Knopf che ha impiegato 24'50"8, 2° il friulano Luca Del Fabbro distanziato di appena 6"9, 3° Martin Coradazzi (Friuli VG) a 7"3 e 4° Davide Graz (Friuli VG) a 8". 8° Simone Mocellini (Trentino) a 37"2 e 9° Ivan Mariani a 42"8.

1.12.2017 i risultati della 2a prova di Coppa Italia Sportful di Santa Caterina

È partita come da tradizione dall'Alta Valtellina la Coppa Italia Sportful. Record di presenze a questa prova FIS con la partecipazione record di ben 26 nazioni. Organizzazione eccellente con un percorso preparato in maniera ottimale dallo sci club Alta Valtellina. Nella prova sprint in tecnica libera le vittorie sono andate alla francese Aurore Jean e al tedesco Richard Leopold. 71 partenti nella categoria femminile e 134 nella categoria senior maschile. In qualifica Elisa Brocard (Cs Esercito) ha fatto registrare il miglior tempo precedendo la ceca Petra Novakova, 3a la francese Aurore Jean. Tra le italiane hanno passato lo scoglio delle qualificazioni 5a Debora Roncari (CS Carabinieri), 6a Sara Pellegrini (Fiamme Oro), 7a Gaia Vuerich (Cs Carabinieri) e 9a Giulia Stuerz (Fiamme Oro). Nella categoria maschile è stato l'alto-atesino Michael Hellweger a realizzare il miglior tempo di 2'33"03, 2° Max Olex (GER) a 19/100, 3° Francois Vierin a 1"28. Ottimo quinto tempo di Mikael Abram (Cs Esercito) a 3"41, 8° a sorpresa il biathleta Pietro Dutto (Fiamme Oro) a 4"53, 14° Claudio Muller (Cs Carabinieri) a 5"71.

Nella finale femminile Aurore Jean dopo un momento iniziale di studio ha rotto gli indugi ed è andata al comando cercando di allungare. Giulia Stuerz  ed Elisa Brocard hanno cercato di non perdere terreno prezioso. Nel rettilineo finale la francese ha amministrato il vantaggio ed è andata a vincere, dietro di lei bagarre tutta italiana per gli altri gradini del podio con Elisa Brocard che cadeva a pochi metri dal traguardo. Vittoria per la francese Jean che precedeva Giulia Stuerz e Sara Pellegrini.

In campo maschile il tedesco Richard Leopold che aveva realizzato il 25° tempo è riuscito a precedere sul traguardo il compagno di squadra Valentin Maettig, 3° Aliaksandr Voranau (BLR), 4° Mikael Abram (Cs Esercito) e 5° Michael Hellweger (Fiamme Oro).

Domani è prevista una prova in pattinato individuale di 15 km per le categorie senior maschili, 10 km per le senior femminili, 10 km junior maschi e 5 km per le junior femmine.

 

 

 

 

03.09.2017 I risultati dalla distance 2a prova Coppa Italia Sportful

Sono il valdostano Francesco De Fabiani e la veneta Virginia De Martin Topranin i vincitori delle prove distance della prima edizione del Summer Cross Country.

 

Nella rinnovata Carnia Arena di Forni Avoltri il portacolori del Centro Sportivo Esercito ha nettamente dominato la competizione senior maschile disputata sulla distanza di 15 km valida come Campionato Italiano di Summer Cross Country. La direzione agonistica dello sci di fondo ha deciso che il Summer Cross Country apre la stagione invernale e fa parte della Coppa Italia Sportful. De Fabiani è sempre stato al comando, dal primo all’ultimo metro siglando i migliori riferimenti cronometri in ogni parziale. Il valdostano ora leader della classifica generale di Coppa Italia, ha preceduto di 13”25 un ottimo Dietmar Noeckler (GS Fiamme Oro) che chiude il weekend di Forni Avoltri con al collo due medaglie, una d’argento ed una di bronzo. Terza posizione per un positivo Paolo Fanton (GS Carabinieri) distanziato di 57”13 dal vincitore. 

Tra le donne successo per Virginia De Martin Topranin che ha preceduto di 23” Elisa Brocard del Centro Sportivo Esercito. Terza a 25"  dalla testa la giovane Anna Comarella (GS Fiamme Oro) che sembra non avere problemi con il cambio di categoria.

Sono stati assegnati i titoli italiani Under 23. Podio tutto del Centro Sportivo Esercito, con Lorenzo Romano (Cs Esercito), autore del 6° tempo assoluto,  ha vinto precendo i compagni di squadra Daniele Serra e Stefan Zelger. In campo  femminile la migliore è stata Anna Comarella che ha preceduto Monica Tomasini e Caterina Ganz.

Dopo questo weekend i leader della Coppa Italia Sportful sono:

Virginia De Martin e Francesco De Fabiani (Senior)

Anna Comarella e Lorenzo Romano (Under 23)

Lisa Bolzan e Florian Capello (Civili)

02.09.2017 I risultati dalla Sprint 1a prova Coppa Italia Sportful

Pellegrino e Debertolis sono campioni italiani sprint Summer Cross Country

 

Federico Pellegrino e Ilaria Debertolis vincono il primo titolo italiano di Summer Cross Country alla Carnia Arena di Forni Avoltri.

Organizzazione impeccabile dello sci club Monte Coglians in collaborazione con lo sci club Cai Trieste che ha saputo far fronte ai notevoli disagi causati da una pioggia battente.

Nella categoria maschile finale di gran livello con i due alfieri delle Fiamme Oro medagliati agli ultimi mondiali di Lahti, Dietmar Noeckler e Federico Pellegrino, insieme a due atleti del Centro Sportivo Esercito Francesco De Fabiani e Giacomo Gabrielli.

Gara tattica per oltre metà gara poi ripetuti attacchi nelle salite ed infine Federico Pellegrino nell'ultima salita ha scaricato tutta la sua potenza ed è riuscito a guardagnare quei metri che l'hanno portato in solitaria al traguardo. 2° Francesco De Fabiani e 3° Dietmar Noeckler.

Nella categoria femminile grande prova della giovanissima Anna Comarella che è stata raggiunta soltanto nel finale da Ilaria Debertolis che l'ha sopravanzata. A completare il podio Caterina Ganz (Fiamme Gialle).

Ottimo il lavoro dei produttori italiani di skiroll che hanno lavorato per fornire a tutti gli atleti skiroll con le stesse caratteristiche.

Sottoscrivi questo feed RSS