Log in
updated 3:03 PM CET, Dec 15, 2018

14.01.2018 Trabucchi e Christille campioni italiani inseguimento categoria giovani sulle nevi di casa

Seconda giornata di Campionati Italiani giovanili sulle nevi di Brusson abbinati alla Coppa Italia Fiocchi: oggi gara di inseguimento.

Pubblico di casa in visibilio per le prestazioni nella categoria giovani degli atleti valdostani. Podio tutto targato Asiva infatti quello al maschile con la vittoria del titolo italiano inseguimento per il finanziere Cedric Christille, argento all’alpino Didier Bionaz e medaglia di bronzo per l’altro padrone di casa Iacopo Leonesio. Al femminile si laurea campionessa italiana la portacolori del CS Esercito Beatrice Trabucchi. L’argento va in Piemonte grazie a Martina Vigna (Entraque) mentre bronzo per la campionessa italiana sprint Sara Cesco Fabbro (Camosci).

Altra vittoria Asiva nella categoria aspiranti maschile: l’oro e il titolo di campione italiano inseguimento vanno a Francesco Petitjacques (Bionaz Oyace). Completano il podio il piemontese di Entraque, Matteo Vegezzi Bossi argento e bronzo ad un altro padrone di casa: Denis Muscarà. Cambiano le posizioni sul podio ma il dominio delle atlete dell’Alto Adige ed, in particolare, della Valle di Anterselva nella categoria aspiranti femminile non viene scalfita. Oro e primo titolo italiano aspiranti per Magdalena Wierer che precede sul traguardo di meno di 10’’ Linda Zingerle. Bronzo per la leader di graduatoria Hannah Auchentaller, portacolori del CS Carabinieri.

Prestazione maiuscola di Daniele Cappellari: un solo errore al poligono gli permette di laurearsi campione italiano juniores ottenendo anche la vittoria di giornata nella classifica di Coppa Italia Fiocchi davanti al finanziere Andreas Plaickner. Argento per il carabiniere Patrick Braunhofer, che ottiene anche il terzo posto nella classifica Junior/Senior e medaglia di bronzo per l’alpino Michael Durand.

Saluta le competizioni con una vittoria la poliziotta gardenese Carmen Runggaldier precedendo sul traguardo la convalligiana finanziera Irene Lardschneider che conquista, al primo anno Junior, il secondo titolo italiano dopo quello di ieri. Argento all’alpina di Champorcher Samuela Comola. Bronzo in volata per Jasmin Volgger della Val Ridanna.

Ultima modifica ilDomenica, 14 Gennaio 2018 16:43