Log in
updated 1:50 PM CET, Feb 18, 2018
News biathlon

News biathlon (83)

18.02.2018 il CS Esercito fa doppietta nelle categorie Junior/Senior nella sprint da loro organizzata a Bionaz

Primi due posti confermati rispetto alla gara massa di ieri, oggi nella sprint di Coppa Italia Fiocchi sulle nevi di Bionaz nella categoria junior/senior maschile: doppietta dei livignaschi tesserati CS Esercito nell’ordine Saverio Zini e Rudy Zini. E’ sempre un rappresentante del CS Esercito, che organizza questa due giorni di gare, a completare il podio: Nicola Romanin. Vittoria sempre per medesimi colori anche al femminile grazie a Samuela Comola davanti a Ginevra Rocchia (Entraque) e Lisa Ratschiller (Martello).

Entrambi con un doppio 0 si dividono le prime due posizioni del podio dei giovani maschi: il carabiniere David Zingerle centra la vittoria mentre piazza d’onore per il leader di graduatoria Iacopo Leonesio (Brusson). Terzo gradino del podio per il valtellinese Pietro Sosio (Alta Valtellina). In campo femminile vittoria per Francesca Viviani (Alta Valtellina) che precede di pochissimo Nicole Del Fabbro (Fornese). Completa il podio Selina Gurschler (Martello).

Incrementa ancora il vantaggio in graduatoria di Coppa Italia Fiocchi, Stefano Canavese (Entraque) grazie alla vittoria della categoria aspiranti maschile per soli 3 decimi sul padrone di casa Francesco Petitjacques. Anche il terzo gradino del podio va allo Sci Club Entraque grazie alla prestazione di Francesco Vigna. Consueto dominio di Anterselva al femminile grazie ad un podio odierno nell’ordine così composto: Linda Zingerle, Magdalena Wierer e Rebecca Passler (Carabinieri).

Le graduatorie complete di Coppa Italia verranno caricate nei prossimi giorni. Di seguito i leader di ogni categoria dopo il weekend di gare di Bionaz:

JSM Michael Galassi (SC Orsago)

JSF Lisa Ratschiller (ASV Martell)

U19M Iacopo Leonesio (SC Brusson)

U19F Beatrice Trabucchi (CS Esercito)

U17M Stefano Canavese (SC Entraque Alpi Marittime)

U17F Magdalena Wierer (ASD Anterselva)

17.02.2018 Ginevra Rocchia e Saverio Zini si impongono nella massa di Bionaz

A Bionaz il calendario della Coppa Italia Fiocchi 2017_18 ha visto lo svolgersi della prima gara massa prevista. Condizioni metereologiche con visibilità abbastanza ridotta nella fasi iniziali a causa di una nevicata.

Alla prima gara di Coppa Italia per loro quest’anno essendo fermo il circuito di Ibu Cup, si impongono Ginevra Rocchia (Entraque) e Saverio Zini (Esercito) nella categoria junior/senior. Al femminile il podio risulta completato dall’alpina di Champorcher Samuela Comola al secondo posto e da Lisa Ratschiller (Martello). Al maschile invece è sempre un altro Zini a conquistare la piazza d’onore, Rudy anch’egli in rappresentanza del CS Esercito, che precede sul traguardo Davide Mancin Majoni (Us Val Padola).

Tra i giovani maschili il successo lo conquista Iacopo Leonesio (Brusson), secondo posto per David Zingerle (Carabinieri) e terzo per Michele Molinari (Alta Valtellina). Vittoria per Martina Zappa, piemontese ma portacolori dell’ASV Martell tra le giovani con un buon margine su Arianna Buzzo (Monte Coglians) sul secondo gradino del podio e su Anna Maria Oberegger (Anterselva).

Vittoria al photofinish per Magdalena Wierer (Anterselva) sulla compaesana Hannah Auchentaller (Carabinieri) tra le aspiranti. Leggermente più staccata ma comunque subito dietro arriva l’altra carabiniere Rebecca Passler. Francesco Petitjacques domina la medesima categoria ma ovviamente al maschile sulla sua pista di casa precedendo sul traguardo Francesco Vigna (Entraque) e Fabio Cappellari (Fornese).

04.02.2018 Trabucchi e Canavese consolidano la leadership dopo l’inseguimento di Valdidentro

La gara inseguimento sulla pista Viola del Centro Azzurri d’Italia di Valdidentro si è svolta oggi in una giornata con temperature per le prime categorie al via di -10 gradi. A differenza di ieri però c’è stata assenza di vento.

Il podio della categoria junior/senior maschile è risultato così composto: primo Michael Galassi (Orsago) con un distacco di 1’11 sull’alpino leader di categoria Xavier Guidetti e di 2’19 sull’altro alpino Nicola Romanin. Unica atleta in gara al femminile Lisa Ratschiller (Martello) che ben si comporta al poligono con un solo errore complessivo.

Consolida la leadership nella graduatoria giovani di Coppa Italia Fiocchi, la valdostana portacolori del CS Esercito Beatrice Trabucchi che grazie a tre serie perfette al poligono riesce a precedere di 1’23 sul traguardo Martina Vigna (Entraque). Completa il podio la sappadina Sara Cesco Fabbro. Più combattuta la gara al maschile: dietro al vincitore Didier Bionaz (Esercito) c’è grande bagarre per gli altri due gradini del podio. Il secondo posto lo conquista il carabiniere Daniele Fauner mentre al photofinish il terzo posto va a Iacopo Leonesio (Brusson) sull’alpino Kevin Gontel che comunque mantiene il pettorale rosso di leader di categoria.

Incerta fino agli ultimi metri la gara degli aspiranti maschili: vince Stefano Canavese (Entraque), secondo Francesco Petitjacques (Bionaz) e terzo Matteo Vegezzi Bossi (Entraque). Si interrompe il dominio assoluto di Anterselva sul podio al femminile grazie ad una bellissima gara di Gaia Brunetto (Entraque) che agguanta il secondo posto dietro alla carabiniera Rebecca Passler che oggi, nonostante un 4 nella terza serie al poligono, fa gara da sola. Avvicendamento in testa nella graduatoria di Coppa Italia Fiocchi grazie al terzo posto di Magdalena Wierer che a Bionaz fra due settimane partirà con il pettorale blu.

03.02.2018 I risultati della quarta sprint di Coppa Italia Fiocchi a Valdidentro

Una mattinata con qualche raffica di vento fa da cornice alla due giorni di Coppa Italia Fiocchi sulla pista Viola del Centro di Valdidentro che si è aperta oggi con la gara sprint.

Grazie alla vittoria con un doppio 0, Martina Vigna (Entraque) accorcia di qualche punto il distacco dalla leader di categoria giovani Beatrice Trabucchi (Esercito), giunta oggi seconda. Terzo gradino del podio per la sappadina Sara Cesco Fabbro. Podio appannaggio dei primi tre Gruppi Sportivi Militari in graduatoria di Coppa Italia Fiocchi quello maschile sempre della categoria giovani: Didier Bionaz porta la vittoria al CS Esercito, Tommaso Giacomel il secondo posto per Il GS Fiamme Gialle e Daniele Fauner infine il terzo posto al CS Carabinieri.

Sorpasso di un solo punto in graduatoria aspiranti femminile di Coppa per la carabiniera Hannah Auchentaller grazie al secondo posto odierno e al contemporaneo quarto posto di Linda Zingerle, in partenza oggi con il pettorale blu. La vittoria rimane sempre in casa Carabinieri e sempre ad una atleta di Anterselva: Rebecca Passler. Terzo posto per Magdalena Wierer. Altra vittoria per lo sci club Entraque Alpi Marittime grazie a Stefano Canavese tra gli aspiranti maschili sul compagno di società Francesco Vigna. Terzo posto per Francesco Petitjacques (Bionaz).

In assenza degli Juniores impegnati ai Campionati Europei di categoria a Pokljuka in Slovenia dove in settimana la staffetta mista ha conquistato un preziosissimo argento, le vittorie degli Junior vanno a Lisa Ratschiller (Martello) e Emile Guidetti (Granta Parey). Tra i senior maschili vittoria e consolidamento della posizione di leader in graduatoria per l’alpino Xavier Guidetti. Secondo posto per Michael Galassi (Orsago) e terzo posto per il finanziere Luca Ghiglione.

28.01.2018 Nuovi leader aspiranti della Coppa Italia Fiocchi dopo l’individuale di Bionaz

Prima gara individuale della Coppa Italia Fiocchi 2017/18 disputata oggi sulle nevi valdostane di Bionaz in assenza della selezione juniores partita per gli Europei di categoria.

Una prestazione netta al poligono permette a Niko Larch (Ridanna) di conquistare la sua prima vittoria nella categoria Junior/Senior davanti a Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) e al nuovo leader di Coppa Italia Fiocchi, Xavier Guidetti (Esercito). Categoria femminile con la sola Lisa Ratschiller (Martello) in gara proprio a causa dell’assenza delle Juniores selezionate per gli Europei di Pokljuka.

Tripletta valdostana tra i giovani: primo gradino del podio per l’alpino Didier Bionaz, secondo per il finanziere Cedric Christille e terzo per Iacopo Leonesio (Brusson). In chiave femminile vittoria di Martina Vigna (Entraque) sulla biellese tesserata per l'ASV Martell, Martina Zappa. Completa il podio Arianna Buzzo dello SC Monte Coglians.

Ancora una vittoria dello SC Entraque nella categoria aspiranti maschili grazie alla prestazione di Matteo Vegezzi Bossi, che precede Denis Muscara’ (Brusson) e Fabio Cappellari (Fornese). Bissa il successo di Brusson, Magdalena Wierer che ha la meglio di Rebecca Passler (Carabinieri) che invece a Brusson non aveva reso al meglio. Terzo gradino del podio per la nuova leader di Coppa Italia Fiocchi categoria aspiranti: Linda Zingerle. Podio tutto comunque sempre “marchiato” Anterselva.

27.01.2018 Assegnati a Bionaz i titoli italiani staffetta

Assegnati oggi sulla neve di Bionaz i titoli italiani giovanili a staffetta della stagione 2017/18.

Nella categoria aspiranti maschili la vittoria va alla squadra delle Alpi Occidentali con Matteo Vegezzi Bossi, Thomas Daziano e Stefano Canavese, l’argento a Simone De Marco, Denis Muscara’ e Francesco Petitjacques in rappresentanza dell’Asiva ed il terzo gradino del podio a Julian Oettl, Daniel Ranalter e Daniel Oberegger dell’Alto Adige.

Stessi comitati ma in ordine differente per le aspiranti femminili. Oro per la staffetta dell’Alto Adige B con Magdalena Wierer, Karin Teissl e Linda Zingerle, argento alle Alpi Occidentali ( Gaia Brunetto, Maddalena Soma’, Benedetta Favilla) e bronzo all’Asiva (Martina Barailler, Alessia Martini, Martina Trabucchi).

Vittoria dei Carabinieri con Daniele Fauner, Simon Leitgeb e Patrick Braunhofer tra i giovani/junior maschili. Argento e bronzo invece per le due staffette dell’ Esercito: al secondo posto Michael Durand, Mattia Nicase e Didier Bionaz mentre terzo posto per Jan Kuppelwieser, Peter Tumler e Kevin Gontel.

Infine vittoria per l’Alto Adige A tra i giovani e junior femminile. L’oro va infatti a Irene Lardschneider, Lisa Ratschiller e Jasmin Volgger. Argento alle carabiniere Eleonora Fauner, Hannah Auchentaller e Rebecca Passler. Terzo gradino del podio all’Esercito A con tre atlete valdostane: Samuela Comola, Beatrice Trabucchi e Michela Carrara.

14.01.2018 Trabucchi e Christille campioni italiani inseguimento categoria giovani sulle nevi di casa

Seconda giornata di Campionati Italiani giovanili sulle nevi di Brusson abbinati alla Coppa Italia Fiocchi: oggi gara di inseguimento.

Pubblico di casa in visibilio per le prestazioni nella categoria giovani degli atleti valdostani. Podio tutto targato Asiva infatti quello al maschile con la vittoria del titolo italiano inseguimento per il finanziere Cedric Christille, argento all’alpino Didier Bionaz e medaglia di bronzo per l’altro padrone di casa Iacopo Leonesio. Al femminile si laurea campionessa italiana la portacolori del CS Esercito Beatrice Trabucchi. L’argento va in Piemonte grazie a Martina Vigna (Entraque) mentre bronzo per la campionessa italiana sprint Sara Cesco Fabbro (Camosci).

Altra vittoria Asiva nella categoria aspiranti maschile: l’oro e il titolo di campione italiano inseguimento vanno a Francesco Petitjacques (Bionaz Oyace). Completano il podio il piemontese di Entraque, Matteo Vegezzi Bossi argento e bronzo ad un altro padrone di casa: Denis Muscarà. Cambiano le posizioni sul podio ma il dominio delle atlete dell’Alto Adige ed, in particolare, della Valle di Anterselva nella categoria aspiranti femminile non viene scalfita. Oro e primo titolo italiano aspiranti per Magdalena Wierer che precede sul traguardo di meno di 10’’ Linda Zingerle. Bronzo per la leader di graduatoria Hannah Auchentaller, portacolori del CS Carabinieri.

Prestazione maiuscola di Daniele Cappellari: un solo errore al poligono gli permette di laurearsi campione italiano juniores ottenendo anche la vittoria di giornata nella classifica di Coppa Italia Fiocchi davanti al finanziere Andreas Plaickner. Argento per il carabiniere Patrick Braunhofer, che ottiene anche il terzo posto nella classifica Junior/Senior e medaglia di bronzo per l’alpino Michael Durand.

Saluta le competizioni con una vittoria la poliziotta gardenese Carmen Runggaldier precedendo sul traguardo la convalligiana finanziera Irene Lardschneider che conquista, al primo anno Junior, il secondo titolo italiano dopo quello di ieri. Argento all’alpina di Champorcher Samuela Comola. Bronzo in volata per Jasmin Volgger della Val Ridanna.

13.01.2018 Braunhofer e Lardschneider Campioni Italiani Juniores Sprint a Brusson

I primi titoli italiani giovanili del biathlon stagione 17_18 si sono assegnati oggi a Brusson (AO) in una giornata ideale con cielo sereno e assenza di vento.

Oro, titolo italiano nella categoria Juniores, vittoria in Coppa Italia nella categoria Junior/Senior, doppio zero al poligono per il giovane carabiniere della Val Ridanna Patrick Braunhofer. Argento per Daniele Cappellari (Fornese) e bronzo per Davide Mancin Majoni (Val Padola). Al femminile oro e campionessa italiana sprint la finanziera Irene Lardschneider. Completa il podio italiano la carabiniera Eleonora Fauner e l’alpina Michela Carrara.

Il titolo italiano giovani al maschile va al sempre più sorprendente finanziere Tommaso Giacomel, nonostante 5 errori al poligono ma grazie ad una prestazione maiuscola sugli sci. Samule Puntel (Carabinieri) conquista l’argento davanti all’altro finanziere, il padrone di casa Cedric Christille. Grazie ad una prestazione impeccabile al poligono, Sara Cesco Fabbro (Camosci) conquista il suo primo titolo italiano nella categoria giovani femminile davanti a Martina Vigna (Entraque), argento e Beatrice Trabucchi (Esercito), bronzo.

Doppietta di Entraque tra gli aspiranti maschili: Matteo Vegezzi Bossi oro, Stefano Canavese argento. Completa il podio sulla sua pista Denis Muscarà. La categoria aspiranti femminile è sempre più appannaggio di Anterselva: oro a Linda Zingerle, argento a Magdalena Wierer e bronzo alla portacolori del CS Carabinieri e figlia d’arte Hannah Auchentaller.

Per ciò che concerne la Coppa Italia Fiocchi da segnalare gli inserimenti al secondo posto di Andreas Plaickner (Fiamme Gialle) dietro a Braunhofer e davanti a Cappellari nella classifica Junior/Senior Maschile e quello di Carmen Runggaldier tra Irene Lardschneider ed Eleonora Fauner in quella femminile.

10.12.2017 Numerose le conferme nell’inseguimento di Coppa Italia Fiocchi di Forni Avoltri

Una giornata decisamente fredda fa da cornice al primo inseguimento della stagione di Coppa Italia Fiocchi alla Carnia Arena di Forni Avoltri.

Eccetto per la categoria Junior/Senior femminile, dove l’assenza di Karin Oberhofer, vincitrice della sprint di ieri, permette ad Eleonora Fauner (Carabinieri) di conquistare il pettorale oro di leader di categoria, non si ha nessun avvicendamento in testa alle graduatorie di Coppa Italia Fiocchi.

Nella categoria aspiranti maschili si ripropone lo stesso podio della sprint anche per l’inseguimento: vince Daniel Oberegger (Anterselva), secondo Stefano Canavese (Entraque), terzo Fabio Cappellari (Fornese). Cambia invece una protagonista nel podio degli U17 al femminile rispetto a ieri ma la provenienza del trio rimane sempre la Valle di Anterselva. La vittoria va sempre al carabiniere Hannah Auchentaller, davanti alla compagna di squadra Rebecca Passler. Sale sul terzo gradino del podio Linda Zingerle.

Rimane sempre in famiglia il terzo posto anche nella categoria U19 maschile con David Zingerle (Carabinieri) che ha la meglio sul finale ad un generoso Michele Molinari (Alta Valtellina). Vince la gara odierna di categoria Kevin Gontel (Esercito) sul carabiniere di casa Daniele Fauner. Si conferma tra i giovani femminile la neo alpina valdostana Beatrice Trabucchi con soli due errori al poligono. Ottimo recupero per la beniamina di casa dei Camosci Sara Cesco Fabbro che dalla quinta posizione di ieri, coglie un ottimo secondo posto davanti a Martina Vigna (Entraque).

Primi due posti del podio confermati anche tra i Junior/Senior maschili con la vittoria per Pietro Dutto (Fiamme Oro) davanti all’alpino livignasco Rudy Zini. Completa il podio un altro beniamino locale tesserato per il CS Esercito Nicola Romanin. Come si diceva all’inizio nella categoria Junior/Senior femminile la vittoria va ad Eleonora Fauner (Carabinieri) su Samuela Comola (Esercito) e Carmen Runggaldier (Fiamme Oro).

09.12.2017 Al via a Forni Avoltri la Coppa Italia Fiocchi 2017-18

Si apre con una sprint alla Carnia Arena di Forni Avoltri la stagione della Coppa Italia Fiocchi 2017-18 con qualche centimetro di neve caduta durante la notte e cielo coperto.

Rientro alle competizioni dopo la maternità per Karin Oberhofer (CS Esercito) che con 23’32.7 e 0-1 al poligono precede la carabiniera locale Eleonora Fauner di oltre 1’30 (0-1 anche per Lei). Terzo gradino del podio nella categoria Junior – Senior Femminile per la poliziotta gardenese Carmen Runggaldier. In campo maschile vittoria per Pietro Dutto (Fiamme Oro) sugli alpini Rudy Zini e Michael Durand, primo a sua volta nella categoria juniores. Peter Tumler (Esercito) e Simon Leitgeb (Carabinieri) completano il podio juniores.

Cambia la categoria, da Aspiranti a Giovani, ma la valdostana aggregata al CS Esercito, Beatrice Trabucchi leader finale della Coppa Italia Fiocchi dello scorso anno, continua a vincere. Ottima prestazione nella categoria giovani femminile sui 7,5km per Martina Vigna (Entraque), seconda al traguardo e per Selina Gurschler (Martello). Grande bagarre nella categoria giovani maschile dove il carabiniere David Zingerle vince su Iacopo Leonesio (Brusson) che a sua volta, grazie ad un percorso netto al poligono, ha la meglio per pochissimi secondi sull’alpino Kevin Gontel che invece fa 3 al poligono.

Podio tutto targato Anterselva per le aspiranti femminili: Hannah Auchentaller (Carabinieri) sul gradino più alto, Magdalena Wierer al secondo posto e Rebecca Passler (Carabinieri) al terzo. Categoria molto numerosa quella degli aspiranti maschili con ben 46 partenti. Ma anche in questo caso è sempre la Valle di Anterselva la provenienza del vincitore: Daniel Oberegger vince precedendo sul traguardo un veloce Stefano Canavese (Entraque) che nonostante 5 errori complessivi al poligono, riesce a raggiungere il secondo posto davanti al padrone di casa Fabio Cappellari.

Sottoscrivi questo feed RSS